Carta da parati in bagno: 5 motivi per installarla (senza ripensamenti)

Carta da parati in bagno: 5 motivi per installarla (senza ripensamenti)

Ma come ti è venuto in mente di installare della carta da parati in bagno? Hai idea di cosa stai per realizzare?

Beh, un capolavoro…se applicherai i consigli contenuti nell’articolo che hai tra le mani.

Mi permetto di parlarti con questa sicurezza perché conosco l’argomento, e ho tutte le informazioni che sicuramente avrai cercato in lungo e in largo su internet.

Sei pronto a leggerle in un’unica guida? 😉

Allora partiamo!

Carta da parati in bagno? Si, però…
carta-da-parati-bagno-problemi

Nessun “però”.

Tanto so cosa ti passa per la testa.

Ignoro la tua generazione, ma in generale la carta da parati gode di una pessima reputazione.

Lo vedo quasi tutti i giorni, ogni qualvolta parlo della carta da parati con qualcuno che non è del settore e non è ancora informato.

Su 10 persone, in media, almeno 7-8 reagiscono in questo modo:

carta-da-parati-bagno-opinioni
Negli ultimi anni le cose stanno cambiando (ci vorrà tempo) ma le pessime reputazioni hanno spesso un fondo di verità.

In questo caso il curriculum “macchiato” era dovuto ai problemi che dava la vecchia carta da parati.

In particolare:

◼︎ una rimozione difficile e molto (ma molto) faticosa;
◼︎ una tendenza ad ingiallire e a perdere luminosità e colore;
◼︎ una “pulizia” pressoché impossibile da realizzare;
◼︎ il cattivo odore che emanava col passare del tempo;
◼︎ la tendenza a sfogliarsi;

Non c’era da stare allegri.

Ecco perché l’abbiamo vista sparire da molte case italiane.

Poi, tutto d’un tratto, ricompare sul mercato e nelle abitazioni di qualche “coraggioso”.

Ci sarà da fidarsi? 🤔

Carta da parati in bagno: cosa è cambiato

carta-da-parati-impermeabile-per-bagno

Le aziende produttrici promettono un tipo di carta con numerosi benefici e pochi(ssimi) svantaggi.

Parlano di prodotti che si possono applicare anche in ambienti umidi e che non temono schizzi d’acqua e condensa.

Ho potuto verificare che in alcuni casi è proprio così.

Ci sono realtà che offrono prodotti validi, che portano del valore dentro la tua casa.

Ti darò delle dritte per individuare l’azienda che fa al tuo caso, oltre a raccontarti i motivi per cui dovresti seriamente valutare l’installazione della carta da parati nel tuo bagno.

5 motivi per installare la carta da parati in bagno

Partiamo dai motivi (e quindi dai benefici).

Motivo #1: Resistente all’umidità

carta-da-parati-idrorepellente

Questa è la base.

È fondamentale che il prodotto che sceglierai sia studiato per bagno ed ambienti umidi (piscine, spa…), dove la produzione di vapore acqueo e condensa è all’ordine del giorno.

Utilizzando il giusto prodotto terrai alla larga i problemi che hanno portato le persone ad odiare la carta da parati.

Motivo #2: Abbinabile a piastrelle ed arredo 

carta-da-parati-bagno-moderno

Il tuo bagno è anonimo oppure troppo simile a tanti altri che hai già visto?

Ecco un altro motivo per installare la carta da parati.

I temi sono davvero moltissimi, quindi è praticamente impossibile non trovare ciò che stai cercando.

Come utilizzarla?

Hai diverse possibilità:

◼︎ puoi riservare un’intera parete alla carta che applicherai;
◼︎ puoi abbinare carta e piastrelle;
◼︎ puoi abbinare la carta allo stile del tuo bagno (colori, arredo…);
◼︎ puoi utilizzare una carta che comunichi uno stile o un’emozione precisa (vedi foto a seguire);

Motivo #3: Aumenta lo spazio percepito

carta-da-parati-bagno-prospettiva

Vista la foto qui sopra?

Personalmente credo sia spettacolare.

È una delle proposte di un’azienda italiana, specializzata in carta da parati con effetto profondità.
Le loro creazioni sono davvero incredibili e dal vivo c’è da rimanere a bocca aperta.

Il bello di questo tipo di creazioni è che sono perfette sia per bagni finestrati che per quelli ciechi.

Nel caso di un bagno cieco, scegliendo il giusto tema (e con l’aiuto di luci adeguate) puoi davvero stravolgere l’aspetto del locale.

L’azienda si chiama Creativespace (se vuoi saperne di più su quel prodotto guardati questo video).

Motivo #4: Anche nella doccia

carta-da-parati-per-doccia

Ebbene si: puoi installare la carta anche DENTRO la doccia! 

E l’acqua? 

L’acqua scivolerà via, come se scorresse su una lastra di vetro.

In questo caso non si tratta di vera e propria carta, ma bensì di fibra di vetro che viene poi trattata durante l’applicazione (in modo da essere impermeabile).

Non tutte le aziende hanno il prodotto adeguato, quindi informati bene prima di qualsiasi acquisto.

C’è un altro aspetto molto importante che devi considerare.

Puoi installare la carta dentro la doccia SENZA demolire le piastrelle (quindi i rivestimenti).

Questo è possibile perché le piastrelle vengono rasate (con un prodotto che trovi in commercio) in modo da ottenere una superficie perfetta (come un muro) dove poi applicare la fibra di vetro.

Eviterai polvere ed andirivieni di operai dentro casa. 🙂

Motivo #5: È una scelta coraggiosa 

carta-da-parati-resistente-acqua
Certo: la carta da parati in bagno non è per tutti.

Ci sono temi che “raccontano” emozioni e messaggi forti.

Emozioni e messaggi che a volte non riusciamo a trasmettere con le classiche piastrelle.

Ho tirato in ballo il coraggio perché, soprattutto se vuoi un ambiente che ti rappresenti, la carta moderna è la scelta perfetta…che ripaga.

Unica “controindicazione”: devi avere un pò di coraggio ed osare (gli esempi pubblicati in questo post ti fanno capire cosa intendo).

Qual é l’azienda giusta per la tua carta da parati in bagno?

carta-da-parati-bagno-design

Non faticherai a trovare dei produttori di carta da parati.

Il web ne è pieno.

Tuttavia non tutti hanno il prodotto adatto.

Come individuare chi fa al tuo caso?

◼︎ EVITA CHI NON È SPECIALIZZATO

In molti si sono lanciati nel “business della carta”, accodandosi ai veri professionisti.

Ti consiglio di evitare chi fa un pò di tutto, e non è un produttore specializzato.

Se vuoi consultare i siti di 3 professionisti, puoi dare un’occhiata a:

◼︎ Creativespace (specializzati nell’effetto prospettiva);
◼︎ Wall & Decò;
◼︎ Inkiostro Bianco;

◼︎ ASSICURATI CHE IL PRODOTTO SIA SPECIFICO PER IL BAGNO

Leggi bene le caratteristiche del prodotto.
Devi essere certo che quel tipo di carta sia specifica per bagni ed ambienti umidi.

La carta non deve darti i problemi di cui ti ho parlato all’inizio dell’articolo.

◼︎ GUARDA LE RECENSIONI

Controlla sempre cosa dicono le recensioni.

Se c’è una pagina Facebook, allora spendi qualche minuto a spulciare tra i commenti di chi si è già affidato a quell’azienda.

Guarda se hanno mantenuto le promesse e se il prodotto era come descritto sul sito.

Se ci sono anche delle foto riguardanti delle installazioni reali…ancora meglio.

Le conclusioni

Fino a qualche tempo fa avevo una certezza sulla carta da parati.

Il mio appartamento doveva starne alla larga.

Non avevo la minima idea dei vantaggi dei prodotti moderni.

Se stai cercando qualcosa di diverso, di audace, di personalizzato…allora adorerai la carta da parati in bagno.

Hai delle domande? Scrivi pure il tuo commento qui sotto: ti risponderò molto volentieri.

Se ti interessa l’argomento seguimi anche su Facebook [CLICCA QUI] ed iscriviti alla mia newsletter [ISCRIVITI QUI]. 🙏

Ti ricordo anche che su Youtube ho un’intera rubrica dedicata a questo argomento.
Iscriviti al canale per rimanere sempre aggiornato! [ISCRIVITI AL MIO CANALE].

A presto!
Lorenzo

Carta da parati in bagno: 5 motivi per installarla (senza ripensamenti) 2017-11-03T15:42:45+00:00 Lorenzo

Lascia un commento

Torna su
Ristrutturazione bagno

×