7 Meravigliosi benefici del giardino verticale interno!

7 Meravigliosi benefici del giardino verticale interno!

Se ami le piante finirai per innamorarti del giardino verticale interno. Garantito.
Ti parlo di Amore per le piante perché in questo post racconterò il giardino verticale VERO.

Quello che vive, cresce, respira.
Quello che ha bisogno di attenzioni e cure, ma che in cambio può portare moltissimo valore dentro la tua casa.

Pronto a conoscere tutti i poteri di questa bellissima creazione?

Le origini del giardino verticale interno

Dal punto di vista della storia, il giardino verticale ha conosciuto tre momenti.

Il primo risale ai tempi di Babilonia.
Si racconta che il re Nabucodonosor II fece realizzare dei giganteschi giardini pensili, come dono per la moglie.
Giardini che, al tempo, rappresentavano una delle sette meraviglie del mondo antico.

Da Babilonia passiamo direttamente al 1938, quando Stanley Hart White (professore americano di architettura), progettò e brevettò un tipo di giardino pensile.

Tuttavia l’inventore “ufficiale” del giardino verticale è il botanico francese Patrick Blanc (siamo negli anni ottanta).

patrick-blanc-giardini-verticali
patrick blanc

Tipo eccentrico e visionario, il buon Patrick utilizzò la sua abitazione parigina come “banco di prova” per i giardini.

Dopo i primi ottimi riscontri la sua invenzione venne applicata su superfici di dimensioni via via crescenti.
Oggi possiamo ammirare il suo giardino più grande (che tra l’altro è anche il più grande del mondo) nella città di Sidney.

Lo vedi nella foto qui sotto: si chiama One Central Park.

giardino-verticale-sydney
Il giardino verticale interno di Sundar Italia

Dopo aver visto le creazioni di Blanc su una rivista di settore, mi sono messo direttamente in contatto con degli imprenditori italiani che in passato hanno lavorato con il botanico.

E così sono finito nella sede di Sundar Italia.

È un’azienda con sede a Meledo (Vicenza) dove si utilizza la tecnica del feltro, su cui in seguito vanno inserite le piante.

Lavorano sia per aziende che per privati, ed hanno realizzato alcuni giardini davvero bellissimi (sia in Italia che all’estero).

giardino-verticale-interno-sundar-1
Mi hanno raccontato come funziona tutto il sistema, quindi nelle prossime righe farò riferimento al loro prodotto.

Come funziona un giardino verticale interno?

Ci sono due tipi di giardino: a circuito aperto e a circuito chiuso.

CIRCUITO APERTO
Per il circuito aperto è necessario predisporre adduzione e scarico acqua.
In questo caso il giardino è totalmente autonomo e le irrigazioni sono controllate dalla centralina. 

Centralina che lavora con un dispositivo wifi che registra la salute del giardino sotto tutti gli aspetti (acqua, pressione, temperatura) e avvisa in caso di malfunzionamento.

centralina-giardino-verticale-interno

CIRCUITO CHIUSO
Nel caso del circuito chiuso si tratta di una vasca con riserva d’acqua posta sotto al giardino, che irriga in modo autonomo.
L’unica cosa che devi ricordarti di fare è riempire la vasca prima che la riserva d’acqua finisca.

Ogni quanto finisce l’acqua?
Beh, varia in base alle dimensioni del giardino (in media una volta a settimana).

Per entrambe le soluzioni, comunque, l’aspetto fondamentale sono le luci (controllate dalla centralina in maniera autonoma) e progettate direttamente da Sundar.

Dove puoi applicare il tuo giardino verticale interno?

Su qualsiasi parete.

Ricorda comunque che il giardino è sempre realizzato con un sistema che resta staccato dal muro, attraverso una struttura portante.

Sistema che:

◼︎ non danneggia la parete;
◼︎ permette il circolo d’aria (in modo che non si formi muffa o umidità);

In caso di necessità è anche possibile progettare una struttura di supporto su cui installare la parete verde e Sundar può fornire giardini autoportanti (a circuito chiuso) anche bi-facciali.

giardino-verticale-interno-bifacciale
In questo modo potrai esaudire qualsiasi tua esigenza decorativa o architettonica (è una buona soluzione per dividere due ambienti o per creare un ingresso diverso dalle “solite” proposte).

7 Meravigliosi benefici del giardino verticale interno

Ok, abbiamo capito come funzionano queste creazioni.

Ma perché dovresti pensare di installarne uno nella tua casa o nel tuo ufficio/azienda?

Perché i benefici sono molto interessanti…e non si tratta “solamente” di una questione estetica.

Beneficio #1: Puoi avere il tuo giardino

giardini-verticali-interni-vantaggi

Capita.
Capita di volere a tutti i costi un giardino o un pò di verde…ma non è possibile perché magari abiti in un condominio in centro (e non hai una terrazza o un bel balcone da allestire).

In questo caso il giardino verticale interno potrebbe essere la risposta perfetta.

Una volta progettato ed installato dovrai solo occuparti della sua manutenzione (di cui parlerò tra poco).

Beneficio #2: Lo installi quando (e dove) vuoi

giardino-in-verticale
Possiamo dire che il giardino si mette a tua completa disposizione?
Si, possiamo dirlo.

Sei tu a decidere gli spazi e la posizione.

A lui basta una presa di corrente vicino al punto di installazione (per il sistema a circuito chiuso) e un’adduzione acqua ed uno scarico (per il sistema a circuito aperto).

Beneficio #3: È fonoassorbente

http://www.vogliadiristrutturare.it/wp-content/uploads/2017/11/giardino-verticale-interno-fonoassorbente.jpg

Questo vuol dire che offre una protezione dall’inquinamento acustico.
Non a caso sono molto utili negli ambienti open space (pensa agli uffici), perché assorbono i rumori generati da ciò che ti circonda.

Beneficio #4: Purificano l’aria

giardino-verticale-interno-costo

Torniamo sui banchi di scuola, durante l’ora di scienze.
Se ti ricordi ci veniva ripetuto che le piante puliscono l’aria (assorbono CO2 e rilasciano ossigeno) e “allontanano” lo smog.

Non solo.

Un giardino verticale interno ti protegge da benzene, formaldeide (un inquinante molto diffuso nelle nostre case) e solventi vari.

Come se non bastasse riduce gli effetti dei campi elettromagnetici generati dai dispositivi elettronici.

Beneficio #5: È rilassante

giardino-verticale-interno-rilassante

Ci sono studi che dimostrano che le piante riducono lo stress, aumentano il benessere ed aiutano la concentrazione.
È il potere della natura.

Ti è mai capitato di sentirti rilassato dopo una passeggiata lungo la riva di un fiume, mentre sei al parco o durante un pic-nic in mezzo agli alberi?

Ecco, nel suo piccolo il giardino verticale riesce a farti provare quelle sensazioni di relax.

Beneficio #6: Occupa poco spazio

giardino-a-parete

Come hai visto dalle foto non tutti i giardini sono uguali, ovviamente.

Alcuni hanno piante voluminose, altri invece si caratterizzano per una composizione di foglie e fiori che in profondità occupano meno spazio.

Volendo puoi installarlo anche in un corridoio.

Beneficio #7: Aumenta il valore della tua casa

verde-verticale-interni

Ok, questo beneficio non “funziona” nel 100% dei casi.
Tuttavia c’è da dire che un’abitazione con il giusto giardino verticale interno (progettato ad hoc) avrà il suo bell’impatto sui potenziali acquirenti.

È una creazione di stile e design, che non passa inosservata e che in genere viene apprezzata.

Quali piante scegliere per il tuo giardino verticale interno?

progettazione-giardino-verticale-interno
Dipende.

Sundar Italia ha un vasto catalogo di piante.
Sono tutte selezionate e certificate, e puoi attingere in base ai tuoi gusti e alle tue esigenze.

Non hai idea da dove partire? 
No problem.

Il percorso di progettazione prevede anche una richiesta di consulenza ai loro botanici, che sapranno consigliarti per il meglio.

La manutenzione del giardino verticale interno
manutenzione-giardino-verticale-interno

Il programma di manutenzione di Sundar prevede l’intervento di loro tecnici specializzati (botanici) da due fino ad massimo di quattro interventi all’anno.

Non è una regola fissa, perché ogni creazione è unica.

Un giardino verticale interno come quello realizzato all’interno della sede di Diesel (foto qui sotto) ha una manodopera ben diversa da uno pensato per il soggiorno della tua abitazione.

preventivo-giardino-verticale-interno
Per le piccole cose (come rimuovere foglie secche) puoi agire in totale autonomia.

La vita media di un giardino verticale interno
prezzo-giardino-verticale

Non c’è un limite di durata.

Sono 30 anni che si fanno giardini con questo metodo e sono tutti ancora funzionanti.
È un pò come per una pianta “singola”: se te ne prendi cura e le dai ciò di cui ha bisogno la pianta ha una durata pluridecennale.

Il giardino verticale interno ha degli svantaggi?
svantaggi-giardino-verticale

Ricorda sempre che hai a che fare con delle piante vere.
Prima di tutto hanno bisogno di attenzioni e quindi di acqua.

La vasca del giardino a circuito chiuso va tenuta d’occhio.

Inoltre, se mancasse la corrente, la pianta andrebbe in sofferenza (mancherebbe l’energia per la centralina) e nel giro di qualche giorno l’intero giardino potrebbe morire.

Per altri problemi (come parassiti o malattie delle piante), sappi che Sundar utilizza solo prodotti biologici naturali adatti ad ambienti interni e non nocivi per l’uomo.

A conferma di questo posso dirti che hanno installato giardini anche dentro ospedali e case di cura.

In conclusione: è adatto a te?

Ti dico come la penso.
Se hai già delle piante in casa e te ne prendi cura senza nemmeno pensarci allora il giardino verticale interno ti piacerà quasi sicuramente.

Ti piacerà anche se non hai piante ma le desideri da tempo.

Se invece non hai voglia di “tenerlo d’occhio” di tanto in tanto (esattamente come una normalissima pianta) forse ci sono altre soluzioni che fanno al tuo caso (tipo le piante stabilizzate, che sono un mondo a parte).

Qualora volessi prendere contatto con Sundar Italia ti invito a dare un’occhiata al loro sito, nella sezione del giardino verticale interno [CLICCA QUI]

Li ho conosciuti da poco, ma posso dirti che le loro referenze sono ottime (hanno lavorato per grandi aziende italiane e anche all’estero).

In più sono maniaci in ciò che fanno.
Dedicano moltissima attenzione alla parte strutturale ed impiantistica (meno gestione e più controllo), alla progettazione (ogni creazione è unica) e anche all’assistenza post-installazione.

Prima di salutarci: questo articolo ti è stato di aiuto e ti è piaciuto?
Ti chiedo di condividerlo con chi vuoi e di seguirmi su uno dei social dove sono presente. 
Grazie infinite! 🙏

Mi trovi su:

◼︎ Facebook [CLICCA QUI]
◼︎ Youtube [CLICCA QUI]
◼︎ Pinterest [CLICCA QUI]

A presto!
Lorenzo

7 Meravigliosi benefici del giardino verticale interno! 2017-11-23T21:27:45+00:00 Lorenzo

Lascia un commento

Torna su
Ristrutturazione bagno

×