Pinkaolin: l’incredibile pittura per interni (più bianco in meno tempo)

Pinkaolin: l’incredibile pittura per interni (più bianco in meno tempo)

Andiamo dritti al punto: quando pitturi casa non vedi l’ora di finire.

Nella tua testa non c’è nient’altro che questo.

Non ti biasimo, perché tinteggiare richiede pazienza, attenzione ed un minimo di competenze.

Non so tu, ma personalmente sono tre cose che preferisco riservare ad altre attività della mia vita.

È per questo che molte persone si affidano ad un imbianchino.

Cambia poco comunque: il primo desiderio è che levi le tende al più presto, dopo averti consegnato pareti immacolate e luminose.

La formula perfetta sarebbe “interni più bianchi ed asciutti in meno tempo”.

Roba da niente insomma.

E se ti dicessi che esiste una pittura per interni che ti consente di ottenere questo risultato?

Non mi crederesti, vero?

Eppure è tutto scritto nella formula Pinkaolin.

Adesso te la racconto.

La formula Pinkaolin (che “sfida” i problemi di chi deve pitturare casa)

La prima volta che sentii parlare di questa pittura per interni (Pinkaolin, appunto) non ero molto convinto delle promesse del suo inventore.

slogan-pinkaolin

“Pareti più bianche in meno tempo”? 

Mi sembrava uno slogan pubblicitario surreale.

Quando pitturi hai un sacco di rotture, ecco come funziona.

Lo sai anche tu che nel mondo reale le cose vanno così (o almeno ne avrai sentito parlare).

Giusto una piccola lista di rotture:

◼︎ enormi quantità di prodotto utilizzato, perché il bianco è spento;
◼︎ pitture che ci mettono una vita ad asciugarsi;
◼︎ pitture che non coprono come indicato sulla latta;
◼︎ segni di pennarello o macchie che non spariscono nemmeno dopo 3-4 mani;
◼︎ pitture che non si applicano bene a rullo oppure a pennello;

A me venivano in mente fronti grondanti di sudore, braccia doloranti e soldi investiti in pitture scadenti.

Altro che risparmio di tempo e quindi di energie!

Tuttavia decisi di ascoltare tutta la presentazione del prodotto, se non altro perché c’erano altri ospiti durante la serata a cui partecipavo.

Le origini di Pinkaolin 

Claudio Caolino, ovvero l’inventore di Pinkaolin, raccontò di lavorare nel mondo delle pitture da oltre vent’anni.

Era il proprietario di un colorificio in provincia di Asti, e da tempo cercava di creare una pittura per interni che unisse un’ottima resa al risparmio di tempo.

Missione impossibile?

Non per lui.

Stando alle sue parole, sembrava esserci riuscito (dopo una valanga di fallimenti).

La scoperta era avvenuta in laboratorio…per errore (sembra assurdo, ma è così).

Durante uno dei test il chimico utilizzò una quantità enorme di caolino.

Prima di smaltire in discarica l’intera partita di pittura, Claudio decise di provare ugualmente il prodotto nato da quella “svista”.

Il risultato fu sorprendente.

Tutti i vantaggi di Pinkaolin

Sostanzialmente la nuova pittura (chiamata in seguito Pinkaolin) offriva questi benefici:

◼︎ OTTIMA COPERTURA

La superficie del muro risultava uniforme ed omogenea già dalla prima passata.
Una caratteristica mica da poco, che consentiva di risparmiare almeno una mano di pittura.

◼︎ MAGGIORE RESA

Pinkaolin rendeva quasi il doppio rispetto alle pitture tradizionali.
In media con una latta di 14 litri si coprivano più di 100 metri quadrati.

◼︎ VELOCITÀ DI APPLICAZIONE

La nuova formula aveva dato vita ad una pittura a rapida essiccazione.
I tempi di lavoro si riducevano notevolmente.

Tre aspetti che Claudio elencava con orgoglio, ma che mi sembravano troppo belli per essere veri.

Come se mi leggesse nel pensiero, Claudio tirò fuori un’argomentazione che scardinò la prima delle mie due perplessità.

Era talmente sicuro del suo prodotto che offriva una garanzia (una garanzia “tosta”).

garanzia-pinkaolin
Una proposta rarissima in qualsiasi settore, figuriamoci in quello delle pitture.

Anche la seconda argomentazione era decisamente valida.

Pinkaolin: ecco l’argomentazione che mi convinse definitivamente

Claudio aveva con sé una lista lunghissima di clienti soddisfatti.

“Vabbè, creare un cliente farlocco non richiede grandi capacità” (magari lo avrai pensato anche tu).

Nel suo caso, e questo è un aspetto importante, erano tutti clienti che ci avevano messo la faccia con tanto di nome e cognome.

Non solo.

Erano tutti clienti entusiasti e, in buona parte, professionisti del settore.

Hai letto bene: parlo di decoratori, imbianchini…

Professionisti che sembravano aver risolto un bel pò di rogne “tipiche” (quelle viste ad inizio articolo) dopo essere passati a Pinkaolin.

pinkaolin

Mai vista prima una cosa del genere, almeno nel settore “edile”.

Tra l’altro, mentre scorrevano le testimonianze, avevo anche provato a cercare delle recensioni negative su Facebook.

Non trovai nulla.

Pinkaolin “funziona” davvero? Le conclusioni 

Da quella presentazione è passato più di un anno e il prodotto ideato da Claudio ha messo radici solidissime nel settore delle pitture per interni.

Vuoi sapere che ne penso? (detto fuori dai denti, però)

Innanzitutto che non è “normale” che un professionista offra una garanzia come quella che lui mette a disposizione dei suoi clienti.

Salvo realtà enormi (spesso non italiane) siamo abituati a troppi “professionisti” che è già tanto se rispettano gli accordi e pagano di tasca propria in caso di problemi a loro imputabili.

In questo senso la garanzia di Claudio è un’ottimo segnale di serietà e di sicurezza.

Come secondo aspetto mi fa molto piacere vedere dei professionisti del settore così felici (temine azzeccato) di consigliare Pinkaolin ad altri colleghi.

Hai ancora dei dubbi e vuoi fare le tue indagini?

Fai come ho fatto io (senza bisogno di muoverti da casa).

Vai sul sito di Pinkaolin [QUI TROVI IL SITO] e guarda cosa dicono i clienti (eventualmente c’è anche la pagina Facebook).

2 cose prima di salutarti.

La prima: se ti interessa l’argomento “pitture” (ma anche ristrutturazione di interni ed arredo) iscriviti alla mia newsletter [CLICCA QUI PER ISCRIVERTI].

Non ti manderò una mail al giorno, non preoccuparti.

Se preferisci puoi anche seguirmi su Facebook e su YouTube.

Ti ringrazio molto. 🙏

E adesso la seconda cosa.

Tra le varie testimonianze una mi colpì in modo particolare.

Un decoratore affermava che Pinkaolin “è solo per decoratori che rispettano i loro clienti e le loro case”.

A presto!
Lorenzo

Pinkaolin: l’incredibile pittura per interni (più bianco in meno tempo) 2017-10-30T18:12:28+00:00 Lorenzo

Lascia un commento

Torna su
Ristrutturazione bagno

×