Preventivi ristrutturazioni online: 5 motivi per NON contattare quei siti

Preventivi ristrutturazioni online: 5 motivi per NON contattare quei siti

Preventivi ristrutturazioni online: 5 motivi per NON contattare quei siti

Nell’articolo di oggi parlerò di quei siti che ti mettono in contatto con diverse imprese edili.
Nonostante si pubblicizzino con slogan accattivanti, ti consiglio di non inserirli nel piano per la ristrutturazione del tuo appartamento o della tua casa.

Il perché te lo racconto nelle prossime righe.

Buona lettura! 😉

Preventivi ristrutturazioni online: c’é l’imbarazzo della scelta

Forse hai già cercato qualcuno di questi siti, oppure te li sei ritrovati nella pubblicità di Facebook o Google e stai facendo delle valutazioni.

Negli ultimi anni sono spuntati come funghi.
Non è semplice distinguerli perché alcuni sembrano esattamente la fotocopia dell’altro.

Il funzionamento di questi portali è piuttosto semplice.
Ti iscrivi, selezioni l’intervento che ti interessa, ed infine invii la tua richiesta.

Nel giro di qualche ora (o giorno) verrai contattato da tre-quattro imprese pronte a fornirti il preventivo richiesto.

Tempo passato su internet: meno di 10 minuti (compresa l’accensione del pc).

Apparentemente hai fatto un ottimo investimento, in termini di tempo.

Se poi ripensi ad alcuni degli slogan che ti sono apparsi sullo schermo, la convenienza raggiunge livelli stratosferici.

Ecco qualche esempio:

preventivi-ristrutturazioni-on-line
Sembra non esserci storia.

Come cliente risparmi tempo ed ottieni molteplici benefici.

Ma le cose stanno proprio così?
Non ne sono convinto.

Preventivi ristrutturazioni online: 5 validi motivi per NON contattare quei siti

Certo, tu vedi le cose con gli occhi del consumatore finale che richiede un servizio.

Dall’altra parte chi c’è?

Migliaia di imprese che con un piccolo investimento (qualche decina di euro), ottengono il tuo nome, cognome e numero di telefono.

Questo NON è il modo corretto per individuare un professionista a cui affidare i lavori di ristrutturazione.

E sai perché?

MOTIVO #1: NON TI STAI “SBATTENDO”

preventivi-ristrutturazione-casa-onlineVuoi davvero trovare un professionista che si prenda cura della tua casa?

Investi un pò di tempo nella ricerca di questo professionista.

Questo è il primo passo e no, mi dispiace per te, non esiste l’alternativa “miracolosa” dove un click ti permette di essere contattato da più ditte (tutte!) davvero capaci.

Lo so che le belle storie vendono molto, ma nel mondo delle ristrutturazioni non funziona così.

Non stai andando a fare la spesa al solito supermercato, con in testa una lista di prodotti che compri e ricompri da anni e quindi hai già “messo alla prova”.

Qui si tratta di fare un passo che comporta un investimento di denaro (dove a volte richiedi anche un finanziamento).

I soldi li metterai in mano a persone che conosci appena (tradotto: non li conosci) e che saranno responsabili delle opere eseguite sulla tua abitazione.

Sono step che richiedono uno studio ed una ricerca.

Prima di tutto devi informarti riguardo l’argomento che ti interessa.

In seguito sarai sempre tu a cercare il professionista giusto per l’intervento da realizzare.

Ricorda:

preventivi-ristrutturazione-online-opinioni
Non è qualcosa che puoi delegare.

Leggendo gli altri punti capirai meglio perché.

MOTIVO #2: NON C’E’ SELEZIONE

preventivi-online-ristrutturazioniMi riferisco a casi del genere:

l’impresa “Pinco Pallino” non sa lavorare (ritardi nelle consegne, opere eseguite male…) e non trova clienti.

Che fa?
Paga qualche decina di euro e ottiene il tuo nominativo, che devi ristrutturare casa.

Il giorno dopo ti contatta e tu, dopo aver fatto qualche valutazione, gli affidi i lavori.

A distanza di qualche mese ti ritroverai con un cantiere ancora aperto, dei lavori da cani (con tutto il rispetto per i cani), un portafoglio vuoto e tanta rabbia.

Fai rivalsa sull’impresa Pinco Pallino?
Auguri.

Fai rivalsa sul portale sul quale ti eri iscritto per avere dei preventivi?
Doppi auguri: non sono responsabili di nulla.

Quei siti fanno iscrivere imprese capaci ed imprese incapaci.

Il “prezzo di accesso” è talmente basso (poche decine di euro appunto) che CHIUNQUE può metterci qualche soldino per ottenere il tuo numero.

C’è anche da dire che questi siti non riuscirebbero mai a verificare la serietà delle imprese che chiedono di iscriversi (sono migliaia!).

Scegli tu come muoverti, perché qui sento puzza di “fortuna”.

Devi essere abbastanza fortunato da affidare i lavori ad una delle imprese capaci che si è iscritta. 

MOTIVO #3: NON C’E’ RISPARMIO DI TEMPO

preventivo-ristrutturazioni-onlineNon trovo alcun risparmio di tempo nell’essere contattato da diverse ditte di cui non sai nulla.

Non vedo risparmio di tempo nello stare al telefono per prendere un minimo di informazioni e concordare un sopralluogo.

Questa è la mia opinione.

Il vero risparmio di tempo lo avrai nell’informarti PRIMA di mandare qualsiasi richiesta.

Il vero risparmio di tempo lo avrai nel contattare (praticamente a colpo sicuro) lo specialista che fa per te.

MOTIVO #4: COMPETIZIONE TRA AZIENDE? NON IN QUESTO MODO!

preventivo-online-ristrutturare-casaEcco un altro punto sul quale riflettere.

Leggendo gli slogan pubblicitari di alcuni di questi portali sono rimasto sbigottito.

In pratica viene messo l’accento sul fatto che le imprese, consapevoli di essere in competizione tra loro (il tuo “contatto” è venduto a più ditte), si daranno da fare per proporti la migliore offerta.

Seguendo questo ragionamento (su alcuni siti è scritto in maniera esplicita…) potresti ottenere ottimi sconti, perché le imprese hanno pagato e vogliono prendere il lavoro.

Ti svelerò un segreto: le imprese sono già in competizione tra loro (in alternativa chiamala “concorrenza”).

Se una ditta riduce i suoi margini di guadagno per ottenere un lavoro c’è qualcosa che non torna.

Hai pensato che potrebbero utilizzare materiali scadenti, pur di compensare la perdita che hanno appena sottoscritto?

Hai pensato che potrebbero lavorare “spinti” dalla fretta, ed ansiosi di dedicarsi ad altro?

Hai pensato alle conseguenze che, inevitabilmente, ricadrebbero sulla tua abitazione?

Le imprese edili nascono per fatturare, non per darti tutto quello che vuoi (di qualità)  ad un prezzo scontato del 30-40%.

Rifletti bene.

MOTIVO #5: NON STAI CERCANDO UNO SPECIALISTA

preventivo-online-ristrutturazione-appartamentoL’ho raccontato anche in un altro mio post, che ti invito a leggere (CLICCA QUI).

Uno dei passi fondamentali, nella ricerca dell’impresa giusta per te, consiste nell’individuare uno specialista.

Mi riferisco a qualcuno che sia super-preparato sull’intervento che ti interessa e che, possibilmente, abbia costruito la sua impresa attorno al servizio che cerchi.

Hai bisogno di un cartongessista? Trova qualcuno che si occupi esclusivamente del cartongesso.

Questo modus operandi rientra nel pacchetto “ricerca“, ed è il primo passo da compiere quando intendi ristrutturare casa.

E’ tutto nelle tue mani, non delegare a qualche intermediario solo perché “sembra facile”.

Preventivi ristrutturazioni online: le conclusioni

Tiriamo le somme.

Tra i diversi siti che offrono preventivi c’è sicuramente più di qualche utente soddisfatto del servizio ricevuto.

E’ la legge dei grandi numeri.

Tuttavia ci sono anche persone che si sono affidate ad imprese che hanno creato solo problemi.
Imprese arrivate grazie a questi portali.

Basta fare una ricerca su internet per leggere qualche testimonianza.

Il messaggio dell’articolo che hai appena letto è questo: non ti consiglio di contattare i siti che inviano nominativi di imprese, soprattutto se non hai esperienza.

Hai visto quali potrebbero essere le conseguenze.

Se l’articolo ti è stato utile e ti ha fornito le informazioni che stavi cercando, allora condividilo utilizzando uno dei tasti qui sotto. ????

Se invece devi eseguire dei lavori di ristrutturazione nelle province di Padova o Venezia, puoi inviare una richiesta compilando il modulo qui di fianco (se leggi da mobile scorri la pagina).

Prima di inviare la richiesta ti informo che:

→ i ragazzi con cui collaboro eseguono SOLO ristrutturazioni chiavi in mano;

→ non si occupano di ristrutturazioni low-cost, dove l’unico obiettivo è spendere il meno possibile;

→ avrai un unico referente per le opere da realizzare;

A presto! 😉
Lorenzo

Preventivi ristrutturazioni online: 5 motivi per NON contattare quei siti 2017-01-02T09:50:29+00:00 Lorenzo

19 Commenti

  • Nicholas
    30 gennaio 2017 17:21

    Fa comodo sparlare di questi siti internet, usati anche da persone capaci che cercano di adattarsi al mercato in recessione, per poi invitare la gente a contattarti. Complimenti, bell’articolo manipolatorio 🙂

    Un tecnico elettricista giovane, capace ed onesto che si impegna per accontentare ogni cliente in un’italia sempre più “snob” e in crisi, utilizzatore di uno di questi siti

    • Nicholas
      30 gennaio 2017 17:34

      Scusate, mi sono dimenticate di darvi un consiglio che probabilmente non accetterete: create contenuti utili e costruttivi, magari dicendo che occorre informarsi sulla ditta conosciuta su internet, fare attenzione a com’è scritto il preventivo, a quanto è dettagliato, cercate di notare se il venditore cerca di offrirvi qualcosa perchè conviene ad entrambi o cerca di aumentare il suo tornaconto (si, si lavora per i soldi ma non va bene offrire un prodotto incompleto o scadente), mettete a confronto i preventivi ed informatevi sui prodotti e tenete conto che i prezzi di questi ultimi, su internet, avranno a volte, prezzi inferiori per via di stock o offerte.
      Questa era la parte mancante dell’articolo o forse sono solo un altro membro della setta credente della famosa “legge dei grandi numeri”.

      Gentili membri di voglia di ristrutturare
      Cordiali Saluti, Nicholas

      • Lorenzo
        30 gennaio 2017 22:40

        Ciao Nicholas, grazie per il commento.


        Sul mio blog dico il mio punto di vista che è, prima di tutto, quello di un cliente delle imprese di ristrutturazioni.


        Per mia esperienza, sconsiglierò sempre l’utilizzo dei vari portali che inviano nominativi di ditte di cui non si sa nulla.


        Se poi tu ti trovi bene, meglio per te.


        Veniamo al tuo consiglio, quello del secondo commento.


        Io ho già creato e continua a creare contenuti utili e costruttivi.


        Ne sono consapevole quando mi metto a scrivere o fare video editing, ne ho ulteriore conferma da sconosciuti che mi scrivono da tutta Italia, che seguono la newsletter o che hanno tratto beneficio dalla lettura degli articoli.


        Ho anche già trattato alcuni degli argomenti che suggerisci, forse non li avevi notati.


        Comunque una critica puà sempre essere utile.
        Mi fa piacere il tuo commento e ti ringrazio, ma non ritengo assolutamente “manipolatorio” il mio articolo (che tra parentesi è sinonimo di ingannevole e subdolo…).


        Inoltre, le ditte con cui collaboro lavorano solo su Padova e Venezia…ti sembra che voglia (o possa) far concorrenza a portali come quelli che utilizzi tu?
        

E aggiungo ancora: ho già ricevuto più di una proposta da parte di ditte che vogliono pubblicizzarsi sul sito.


        Non ho accettato perché non le conosco.


        Se non le conosco non le “consiglio”.


        Piuttosto, se sei davvero capace, onesto e volenteroso…non hai bisogno di quei siti.


        Un saluto
        
Lorenzo


  • Marco Palmieri
    2 febbraio 2017 5:16

    Complimenti per il articolo, hai detto la verita che lo vedo anche io, ( impreditore edile)

    • Lorenzo
      2 febbraio 2017 9:14

      Ciao Marco, grazie per il commento 🙂

  • Marco
    9 marzo 2017 17:27

    Ciao,
    Innanzitutto non è ben chiaro se sei un blogger o se sei un procacciatore di clienti per imprese edili, in ogni caso non va lontano chi parla male degli altri con intento di proporsi come alternativa.
    Il mercato si evolve e i siti di preventivi come tutte le innovazioni servono per trovare clienti, e sebbene sia ovvio che per un artigiano sia meglio lavorare tramite referenza diretta perchè deve fare meno preventivi per acquisire un lavoro, questi portali rappresentano un canale aggiuntivo e una risorsa per avere più frecce al proprio arco. Allo stesso modo i clienti possono ottimizzare il proprio investimento e ottenere diverse soluzioni progettuali.
    Per concludere: io sconsiglio vivamente ai clienti di rivolgersi ai procacciatori/mediatori, bensì di rivolgersi direttamente agli artigiani, qualsiasi sia lo strumento che ve li fa conoscere.

    • Lorenzo
      9 marzo 2017 18:19

      Ciao Marco,
      grazie per il commento.

      Come ho scritto nella pagina “chi sono”, questo blog non si occupa di spedire preventivi (come i siti che si occupano di lead generation).

      Il blog ha l’obiettivo di aiutare chi deve ristrutturare casa.

      Tutti i contenuti che pubblico qui o sugli altri canali sono frutto della mia esperienza nel settore (ero e rimango un cliente per le imprese, vista la mia passione per gli investimenti immobiliari).

      Per le ristrutturazioni nelle zone di Padova o Venezia mi faccio seguire da un’impresa (messa e rimessa alla prova), che ha sempre mantenuto la parola.

      Al di fuori di questa provincia (almeno al momento) non posso consigliare nessuno, ed è per questo che scrivo gli articoli o preparo i video tutorial (il lettore riceve le informazioni e fa le sue valutazioni).

      Non mi sembra di aver parlato male dei siti di lead generation (eventualmente indicami la frase precisa, grazie).
      Ho semplicemente raccontato il mio punto di vista, frutto dell’esperienza diretta e (ahimé!) dei soldi buttati al vento/tempo perso/imprese incapaci con cui ho avuto a che fare.

      Ciao!

  • Antonello
    26 aprile 2017 14:19

    5 Motivi per farlo:
    1-la tecnologia aiuta ad amministrare il proprio tempo razaionalmente. Obbligare qualcuno a “sbattersi per fare una ristrutturazione è come obbligare le persone a non utilizzare l’auto per per fare i viaggi o lunghi spostamenti.
    2-Il controllo sui professionisti è il doppio che se le persone andeassero sole a scegliere le aziende. Il sito e i suoi internauti effettuano il primo controllo. Il seguente controllo sarà a carico del cliente.
    3-La concorrenza c’è ed è molto più effettiva. Chi cerca un’azienda di ristrutturazione per conto suo dovrá comunque fidarsi di quello che gli dicono le 2 o 3 aziende che vedrà.
    4-Il mondo dell’edilizia è un mondo chiuso in cui la stessa concorrenza è mal vista. I siti svolgono una funzione di controllo e razionalizzazione.
    5-Internet è lo specchio della realtà. quello che accade online è solo la versione aumentata della realtà stessa.

    • Lorenzo
      26 aprile 2017 19:04

      Ciao Antonello, ti ringrazio per il commento ma sono in disaccordo su praticamente tutti i punti.

      1.”Obbligare qualcuno…” —> Ognuno di noi decide cosa fare quando deve ristrutturare casa. Chi sarebbe esattamente che obbliga (con la forza? con altri sistemi?) a rivolgersi direttamente ad un’impresa e a non passare per i siti di preventivi? Sono io?

      2. No, il controllo sui professionisti non è il doppio. Conosco più di una persona che lavora nei call center di alcuni di questi siti e tutti mi hanno detto la stessa cosa —> chiunque può iscriversi (deve avere partita iva) e ricevere preventivi. Basta pagare. E comunque sarebbe estremamente difficile, per le aziende che danno questi servizi, controllare chi c’è dietro alle varie imprese e soprattutto verificare come si sono comportati in passato con i loro clienti.

      3. La concorrenza c’è, e c’era anche prima che questi siti sbarcassero in Italia. Chi riceve preventivi da questi siti, anziché contattando direttamente le imprese, dovrà comunque fidarsi.
      Non c’è alcun controllo a monte sull’affidabilità delle imprese che utilizzano i servizi di preventivi online.

      4. Il mondo dell’edilizia sarà chiuso in alcuni posti, non sul mio blog. Qui scrivo per cercare di aiutare chi deve ristrutturare casa. Le informazioni sono gratis, poi ognuno è libero di fare ciò che vuole.

      5. Internet è lo specchio della realtà? Quindi i vari siti di bufale, i social network, etc..etc…rappresentano TUTTI la realtà?

  • Giuseppe
    19 maggio 2017 19:13

    Non sono d’accordo con questo post. Primo: una volta ricevuti i preventivi mi posso informare tranquillamente sulla ditta; secondo: non capisco cosa intendi con ricercare uno specialista. Devo fare il porta a porta o col passaparola? Comunque avresti una visione ridotta; terzo: ti garantisco che geometri e ditte lavorano estremamente in complicità per spennare il pollo di turno e spesso se ti fai consigliare è impossibile trovare offerte a prezzi ragionevoli. Sparano tutti costi esorbitanti. Parlo per esperienza. Mille volte meglio affidarsi a sconosciuti…

    • Lorenzo
      20 maggio 2017 11:53

      Ciao Giuseppe, ti ringrazio per il commento.

      Quando dico “ricercare uno specialista” intendo dire che, in base all’intervento da realizzare, ti metti a fare una ricerca su internet e trovi chi è specializzato nel lavoro che ti interessa (quindi evitare i “tuttofare” che si occupano di molte cose e non ne fanno bene nemmeno una).

      Quando devo acquistare un servizio utilizzo questo metodo.

      Ricevere nominativi di imprese di cui non so nulla perché non mi sono informato PRIMA, per me, è un pessimo sistema.

      Magari mi ritrovo a fare appuntamenti con ditte che non possono aiutarmi/non mi piacciono/altro…questa la ritengo una perdita di tempo (e io ne ho poco).

      Ecco perché mi informo prima, così da individuare chi fa al mio caso.

      Non sono d’accordo sul discorso “sconosciuti”.
      Tu faresti un investimento senza sapere con chi stai prendendo accordi?

      Ma è solo il mio punto di vista
      Buona giornata

  • Sergio
    24 luglio 2017 13:01

    1/7
    Buongiorno,
    scrivo su un commento su questo articolo in quanto desidero lasciare un feedback relativo al lavoro svolto dal sig. Lorenzo (mi permetto da qui in avanti di farvi riferimento come “Lorenzo” per comodita’) e non ho trovato una sezione apposita per i commenti degli utenti (cosa che potrebbe essere molto utile).
    Ho contattato Lorenzo tramite il portale per avere un preventivo per alcuni lavori presso la mia abitazione, nella fattispecie era necessario il rifacimento dell’impianto termoidraulico a seguito del riscontro di una perdita (di diffile individuazione) e della oggettiva vetusta’ dell’impianto che rendeva consigliabile il rifacimento in luogo della riparazione.
    —continua—

  • Sergio
    24 luglio 2017 13:02

    —continua dal precedente—
    2/7
    Gia’ nella stessa giornata della richiesta sono stato contattato telefonicamente per fissare un sopralluogo presso l’abitazione. Veniva poi effettuato il sopralluogo personalmente da Lorenzo accompagnato dai professionisti competenti per gli interventi richiesti (pratiche amministrative, opere termoidrauliche, opere murarie).
    In sede di sopralluogo ho riscontrato un ottimo livello di competenza dei professionisti intervenuti; possiedo un certo livello di conoscenza delle tecniche impiantistiche e di costruzione, oltre al fatto che avevo interpellato diversi professionisti prima di Lorenzo, e mi considero sufficientemente in grado di giudicare la professionalita’ degli interlocutori.
    —continua—

  • Sergio
    24 luglio 2017 13:02

    —continua dal precedente—
    3/7
    A seguito del sopralluogo la situazione e’ stata correttamente inquadrata e nel giro di una decina di giorni e’ stato redatto un preventivo.
    A questo punto della vicende le strade si dividono in quanto, tra le varie soluzioni che mi erano state prospettate da diversi professionisti, NON ho scelto quella proposta da Lorenzo.
    Il motivo? Un forte ritardo nell’erogazione di un finanziamento che mi ha costretto a cercare di risparmiare il piu’ possibile, e il preventivo formulato da Lorenzo non era il piu’ economico, a fronte di un progetto raffinato e di un capitolato dettagliato, circostanziato e con precisata data di fine lavori, con pattuizione di penale in caso di ritardo.
    Ho deciso pertanto di selezionare e seguire personalmente i vari professionisti.
    —continua—

  • Sergio
    24 luglio 2017 13:03

    —continua dal precedente—
    4/7
    A POSTERIORI posso affermare che:
    – ho effettivamente ottenuto un certo risparmio (parliamo, come ordine di grandezza, di circa alcune migliaia di euro su un importo totale di circa 35.000 iva compresa effettivamente spesi, a consuntivo, per i lavori).

    TUTTAVIA:
    – il preventivo che alla fine ho deciso di accettare per i lavori e’ stato leggermente rivisto al rialzo, poca roba, +5%, e’ interessante pero’ notare che l’aumento e’ stato determinato da interventi che si sono riscontrati necessari in corso d’opera e che i professionisti interpellati da Lorenzo avevano preso in considerazione e ritenuto opportuni GIA’ IN SEDE DI SOPRALLUOGO;
    —continua—

  • Sergio
    24 luglio 2017 13:03

    —continua dal precedente—
    5/7
    – mi sono dovuto interfacciare con gli enti preposti (comune, agenzia delle entrate) per le pratiche amministrative per le agevolazioni fiscali, ed e’ una cosa che non auguro a nessuno; inoltre purtroppo in questi casi c’e’ sempre la “paura” di avere tralasciato qualche cavillo che possa inficiare il diritto alle agevolazioni;

    – ho dovuto seguire personalmente lo svolgimento dei lavori e coordinare le tempistiche dei vari professionisti; quest’ultima e’ stata la parte piu’ impegnativa;

    – pur avendo mantenuto quasi un mese di margine (avevo bisogno della disponibilita’ dell’immobile per il trasloco), i lavori sono finiti giusto in tempo, in quanto si sono prolungati per tre settimane circa oltre il previsto;
    —continua—

  • Sergio
    24 luglio 2017 13:04

    —continua dal precedente—
    6/7
    – ho perso il conto delle ore di sonno perse e delle corse frenetiche per cercare di seguire il tutto senza dovermi prendere due mesi di ferie.

    POSSO SENZ’ALTRO AFFERMARE che, pur essendo stato molto soddisfatto della qualita’ dei lavori svolti, se tornassi indietro opterei per il preventivo di Lorenzo, cercando di risparmiare scegliendo un progetto meno raffinato ma mantenendo le peculiarita’ che ho trovato nella sua offerta e che non ho trovato da altre parti:

    – DATA CERTA DI FINE LAVORI (con penale);
    – CONSULENZA PROFESSIONALE che puo’ evitare di seguire i lavori giorno per giorno con la lente d’ingrandimento;
    – PRESA IN CARICO di tutte le pratiche amministrative del caso.
    —continua—

  • Sergio
    24 luglio 2017 13:05

    —continua dal precedente—
    7/7
    Riassumendo, ho trovato su questo portale grande professionalita’, cortesia (Lorenzo anche a seguito della mia scelta di non sottoscrivere la sua offerta mi ha chiamato per avere comunque un feedback da parte mia) e, nei limiti della collaborazione che c’e’ stata, mi sento assolutamente di consigliarlo. Nel caso che si rendessero necessari, nel futuro, ulteriori lavori, sara’ sicuramente il primo interlocutore a cui mi rivolgero’.

    Chiedo scusa per il messaggio “spezzato” ma altrimenti il commento non passava.
    —fine—

  • Vincenzo
    7 settembre 2017 16:32

    A tutte queste cose si può ovviare:
    – Non scegliendo necessariamente l’impresa con il preventivo più basso;
    – facendo un regolare contratto con allegati capitolati e computo metrico;
    – pagando l’impresa per step man mano che completa i lavori.
    Semplice

Lascia un commento

Torna su
Ristrutturazione bagno

×