Mini cucine: dimensioni, prezzi, aziende specializzate (Guida 2022)

Mini cucine: dimensioni, prezzi, aziende specializzate (Guida 2022)
4/5 - (85 voti)

In questa guida scoprirai i segreti delle mini cucine (o cucine monoblocco).

L’articolo contiene:

  • caratteristiche/qualità delle cucine salvaspazio;
  • dimensioni delle mini cucine;
  • prezzi medi;
  • …molto altro!

Devi allestire un angolo cottura ma lo spazio è poco?

Amerai questi arredamenti.

Iniziamo!

Cosa sono le mini cucine?

La mini cucina è un piccolo mobile dotato di ciò che serve in un angolo cottura:

I modelli base contengono:

  • lavello monovasca;
  • fornelli e/o piastra induzione;
  • minifrigorifero;
  • cappa di aspirazione;
  • scolapiatti;
  • vani portaoggetti;

La caratteristica che contraddistingue gli arredi – lo suggerisce il nome – sono le dimensioni ridotte rispetto alle cucine standard.

Parliamo di soluzioni multifunzione “all in one”, da personalizzare in base ai mq. disponibili.

Dove si usano le mini cucine?

Le cucine compatte sono ideali per ambienti open-space con spazi limitati o per strutture ricettive dove i clienti possono gestire la preparazione dei cibi.

In particolare:

  • monolocali/bilocali;
  • taverne;
  • mansarde;
  • verande;
  • uffici (angolo relax);
  • b&b, agriturismi, residence…;

Quante tipologie troverai in commercio?

Tipologie e dimensioni delle minicucine

La tipologia classica è quella monoblocco:

si tratta di un unico blocco autoportante che non ha bisogno di fermi/tasselli a parete né di piastrelle paraschizzi.

Molti di questi modelli sono a scomparsa.

Ciò significa che una volta richiuse le ante* appaiono come degli armadi. Il look è molto pulito, quindi sono perfette per qualsiasi ambiente.

*o la serranda

L’alternativa?

Le mini cucine coi pensili:

la differenza è che in questo caso avrai una cucina a vista dotata di pensili (come i classici arredi di dimensioni standard).

Dimensioni

La grandezza dei modelli varia in base al numero di elementi ed elettrodomestici, senza contare che le aziende specializzate realizzano anche soluzioni su misura.

Ecco qualche misura indicativa:

DATO MINIMO MASSIMO
lunghezza 95/100 cm oltre 200 cm
profondità (piano) 45/50 cm 65 cm
altezza 195 cm 220 cm

3 Vantaggi delle mini cucine

Passiamo ai benefici di tali soluzioni.

Hai almeno tre motivi per valutare l’acquisto di una minicucina:

  • salvaspazio;
  • buona scelta;
  • rapida pulizia;

Vediamoli uno ad uno…

#1 Salvaspazio

Il primo punto di forza riguarda le dimensioni ridotte:

Piccola cucina per monolocali

in appena 1 metro di lunghezza puoi trovare un cucinino con lavello, piano cottura a due posti, minifrigorifero, scolapiatti nel “pensile” e vani per riporre cibi ed oggetti vari.

#2 Buona scelta

La scelta di modelli e configurazioni è buona, soprattutto nei casi di modelli personalizzati e su misura.

In base alle dimensioni puoi includere vari elettrodomestici (lavastoviglie, forno…):

La maggioranza dei prodotti ha stile contemporaneo, ma alcune realtà producono minicucine rustiche/country (in legno massello).

Le cucine delle due foto sopra sono della Bottega del Falegname (Città di Castello – Perugia).

#3 Funzionali

Meno spazio non significa meno efficienza.

Questi arredi concentrano le qualità delle cucine regolari in un piccolo blocco, ed anche i modelli base hanno tutto ciò che serve per gestire il triangolo di lavoro “lavabo-cottura-frigorifero”.

Altro punto a favore?

La facilità/rapidità di pulizia (sempre apprezzata, soprattutto durante le vacanze).

Lo “svantaggio” delle cucine monoblocco

L’unico neo di tali soluzioni è che rientrano in una piccola nicchia.

Le aziende specializzate sono poche (rispetto al resto del settore arredi per cucine), e le grandi catene non hanno molto da offrire.

Eventualmente puoi consultare l’offerta di alcuni negozi on-line.

Quanto costano le mini cucine?

Veniamo ai prezzi.

I numeri a seguire sono indicativi e si riferiscono a modelli che comprendono almeno un lavello, piano cottura, minifrigorifero, cappa di aspirazione e vani di contenimento (sotto e sopra il lavello).

Nota: sono esclusi i mobili su misura.

I prodotti low-cost di alcune grandi catene (esempio: Leroy Merlin) hanno prezzi di partenza di circa 530-550 €.

Per quelle cifre troverai minicucine a vista di ridotte dimensioni (120-140 cm), con pensili e look basico (niente personalizzazione).

Tra 650-700 € sono già disponibili i modelli monoblocco a scomparsa (i più belli a mio avviso) realizzati spesso all’estero e reperibili su portali come e-bay.

Infine le aziende specializzate.

Per mini cucine di qualità superiore l’investimento supera i 1.000 €.

Il prezzo finale dipende da molti fattori, tra cui:

  • dimensioni/elementi cucina;
  • livello personalizzazione;
  • materiale/i;

Aziende specializzate (italiane):

  • SizeDesign;
  • La Bottega del Falegname;

Come scegliere la tua mini cucina?

Nella scelta della minicucina focalizzati su:

  • spazio;
  • esigenze;

Sul primo c’è poco da dire: lo spazio disponibile condiziona la grandezza del modello e il numero degli elementi .

Le esigenze comprendono vari aspetti.

Un esempio?

Qual è la destinazione d’uso della mini cucina?

Se il modello è destinato ad un monolocale per studenti forse non conviene investire sui mobili più costosi (gli inquilini cureranno il mobile?).

Altro esempio?

In strutture ricettive, se c’è spazio, conviene aggiungere qualche elemento (come lavastoviglie o forno) così da offrire il massimo del comfort agli ospiti.

3 utili accessori per la mini cucina

Quando acquisterai la tua mini cucina ti consiglio di aggiungere tre accessori alla lista della spesa.

#1 Il bollitore

Comodo in tutte le cucine, è perfetto per i piccoli angoli cottura.

In vacanza, ufficio o anche a casa il tempo è sempre poco e grazie a questo accessorio puoi preparare the, tisane serali o anche l’acqua della pasta in pochi secondi, senza ricorrere alla piastra a induzione/fuochi.

Offerta
Aigostar Adam - Bollitore Acqua Elettrico in Vetro Borosilicato con LED, 1,7 litri, 2200W, Spegnimento Automatico, Filtro Anticalcare, , Base di rotazione a 360° in Acciaio Inox, Teiera Senza BPA Nero
  • 【Bollitore più sano e sicuro】 Il bollitore è dotato di vetro borosilicato di...
  • 【Grande capacità e riscaldamento rapido】 La capacità massima di 1,7 litri di questo...

#2 Macchina del caffè

Parlo della macchina per il caffè in capsule.

Il modello che ho selezionato occupa pochi centimetri. È largo 12 cm, profondo 30 e alto 23 cm (un gioellino ).
Premi un pulsante e in qualche secondo il caffè è pronto. Funziona con tutte le capsule compatibili Nespresso.

Offerta
Nespresso Inissia XN1005, Macchina da caffè di Krups, colore Ruby Red
  • Sistema Nespresso: Macchina per Caffè con sistema Nespresso Original Line. Un sistema di...
  • Promozione: In omaggio buono da 30€ spendibile sull'acquisto di prodotti Nespresso.

#3 Il microonde

Il microonde trova posto anche nelle mini-cucine più piccole (lo sistemi in uno dei ripiani del mobile).

Il modello proposto è piuttosto basico, serve a scongelare e riscaldare i cibi e l’elettrodomestico – in base al peso dell’alimento – seleziona in automatico il tempo di scongelamento.

Per concludere

Tocca a te!

Ora hai tutte le informazioni per iniziare la ricerca della tua mini cucina.

Per domande/dubbi usa lo spazio commenti.

Prima di salutarci ti chiedo un aiuto.

La scrittura dell’articolo ha richiesto molte ore di lavoro: se hai trovato informazioni utili condividilo tramite i social e iscriviti al canale YouTube di Voglia di Ristrutturare.

Nel canale trovi pratiche video guide su arredo e ristrutturazioni (anche in cantiere!).

A presto
Lorenzo

Foto: SizeDesign e Bottega del Falegname

Vuoi dei consigli gratuiti per ristrutturare e arredare casa?

Iscriviti alla newsletter! (1 o 2 mail mensili, niente spam)

Lorenzo Ciancio

Autore del post e fondatore di Voglia di Ristrutturare Leggi i miei articoli