Pavimento Spc: caratteristiche, pro e contro, prezzi (2022)

Pavimento Spc: caratteristiche, pro e contro, prezzi (2022)
3.5/5 - (184 voti)

In questa guida scoprirai le caratteristiche dei pavimenti spc.

L’articolo contiene:

  • la composizione dei prodotti
  • pro e contro del pavimento spc
  • prezzi, pulizia, durata
  • la mia opinione

Se vuoi chiarire le idee su questo materiale (senza impazzire) allora sei nel posto giusto.

Iniziamo!

Pavimento Spc: cos’è

Il pavimento spc è un pavimento composto da un pannello di polveri minerali e vinile (plastica), abbinato a carta decorativa e strato di usura (parte superiore) e materassino (parte inferiore).

Osserva la struttura in questo breve video (durata: 36 secondi)

La stratigrafia in video potrebbe variare in base al produttore.

Il pavimento appartiene alla categoria dei pavimenti in pvc; la sigla SPC significa Stone Plastic Composite o Stone Polymer Compositive e si riferisce al pannello plastico-minerale.

Gli spc più conosciuti e venduti sono flottanti e con materassino integrato, ma alcune aziende producono anche quelli da incollare.

10 Vantaggi del pavimento Spc

Il materiale ha tanti punti a favore, tuttavia alcune proprietà variano in base alla qualità del modello.

Leggi bene descrizione e scheda tecnica del prodotto, perché riportano caratteristiche e prestazioni del pavimento.

#1 Resistenza all’acqua

Gli spc hanno ottima resistenza all’acqua e sono adatti agli ambienti più sensibili all’umidità, ovvero bagno, cucina e taverne.

pavimento vinilico spc

La doga del prodotto è impermeabile e non si gonfia nemmeno se immersa nella vasca, ma è meglio specificare una cosa.

Una volta posato, il pavimento non è impenetrabile.

L’acqua può insinuarsi tra le minuscole fughe delle doghe, quindi evita i ristagni d’acqua prolungati.

#2 Estetica

A livello estetico il pavimento è gradevole, da posato le fughe si notano poco e la sensazione è quella di una superficie “pulita”.

Anche la personalizzazione è buona.

Cosa puoi decidere?

  • effetto di superficie (texture)
  • dimensioni doga
  • spessore (vedi prossimo paragrafo)

Effetto di superficie

L’effetto legno è il classico e più richiesto, in varie sfumature di toni (grigio, bianco, marrone chiaro o scuro…).

Altri effetti:

  • pietra
  • marmo
  • cemento
  • resina

Dimensioni

Il formato rettangolare allungato è il più comune, con lunghezze delle doghe che arrivano a superare i 2200 mm (220 cm) e larghezze variabili.

#3 Spessore ridotto

Una peculiarità degli spc è lo spessore ridotto.

Nel momento in cui scrivo, gli spessori di un flottante vanno da circa 4 mm fino a 6-6,5 mm circa, compreso il materassino integrato.

posa pavimento spc

Il prodotto è perfetto per rapidi restyling: grazie alla posa in sovrapposizione puoi cambiare il look del vecchio pavimento senza demolizioni, polvere e disagi.

Attenzione: alcuni spc non hanno il materassino integrato

#4 Termostabile

La composizione e la tecnologia costruttiva degli spc garantisce elevata stabilità termica, anche dopo ripetute variazioni di temperatura (a differenza del pavimento laminato o dei pvc tradizionali).

Puoi posarlo anche in stanze con grandi aperture esposte al sole per molte ore: non subirà dilatazioni o incurvamenti.

#5 Resistenza alle macchie

Gli spc resistono bene allo sporco non aggressivo, come macchie di cibo, terra, fango (niente problemi con gli animali) e pennarelli all’acqua.

I segni di un pennarello indelebile non sono rimovibili.

#6 Resistenza all’usura

La resistenza al logorio/degrado superficiale è definita dallo spessore dello strato di pvc in superficie, variabile in base alla qualità del prodotto.

pavimento spc flottante

Strati di usura* (ordine crescente di resistenza):

  • 0,30 mm
  • 0,40 mm
  • 0,55 mm

*informazione contenuta nei dati tecnici del prodotto.

#7 Riduzione del rumore (calpestio)

La riduzione del rumore da calpestio è buona, ma a mio parere non all’altezza di altri pavimenti flottanti – come laminato o pvc tradizionale – soprattutto quando abbinati a materassini performanti.

Camminando sugli spc ho notato la differenza di “suono” rispetto ad altri materiali.

#8 Montaggio “Fai da te”

È un pavimento flottante, da posare in sovrapposizione/appoggio al sottofondo (massetto o pavimento) senza uso di colle.

Gli elementi si tagliano e si incastrano tra loro (a click). Con un po’ di manualità, pazienza e attrezzi giusti puoi risparmiare il costo del posatore.

Il materassino incorporato agevola e velocizza la posa.

#9 Tutte le stanze

Il pavimento spc è idoneo a tutti gli ambienti della casa: zona giorno, zona notte, bagno, lavanderia, taverna e soffitta.

Puoi usarlo tanto nel residenziale quanto nel commerciale, va bene anche per uffici/studi e in genere nelle attività aperte al pubblico.

Per modelli destinati al commerciale, punta su prodotti di alta qualità, con strato di usura 0,55.

#10 Riscaldamento a pavimento

Il pavimento è adatto al riscaldamento a pavimento (anche elettrico), la posa si esegue seguendo il protocollo di montaggio indicato dal fornitore.

3 Svantaggi del pavimento spc

Passiamo a quelli che ritengo i “contro” del materiale.

Sono punti a sfavore basati sulle caratteristiche dei prodotti, sulla mia conoscenza/esperienza col materiale e sul confronto col mio fornitore.

#1 Sintetico

A differenza di grès, pietre naturali e parquet, un spc è in gran parte artificiale. La differenza al tocco si sente e ad alcune persone non piace camminare su un “pavimento finto” (virgolette d’obbligo, aiutano a rendere il concetto!).

Forse non lo ritieni uno svantaggio, nel dubbio l’ho citato.

#2 Incastro esile

Spessore ridotto vuol dire incastro più sottile.

Ciò significa che l’spc non ha le stesse prestazioni meccaniche (es: resistenza alla trazione) di laminati, pvc e pavimenti in legno di qualità.

Esempio “estremo”: un pavimento laminato con incastro in alluminio ha senza dubbio maggiore resistenza alla trazione.

#3 Sottofondo adatto

Sui siti di alcuni rivenditori leggerai che gli spc “eliminano le imperfezioni del pavimento sottostante”…è vero?

Dipende dalle condizioni del sottofondo e dal prodotto.

Il sottofondo dev’essere solido, compatto e planare (planarità verificata con una livella). Se presenta irregolarità* è necessario applicare un prodotto livellante.

Esempio: se la fuga della mattonella sottostante è troppo larga, è necessario un livellante.

*maggiori informazioni sui siti dei produttori

Quanto costa un pavimento spc?

I pavimenti spc con materassino incorporato hanno prezzi compresi tra 26-27 €/mq e 33-35 €/mq circa, posa esclusa.

Quanto dura un pavimento spc?

La durata di un spc dipende dalla qualità del prodotto, da come viene usato (manutenzione e pulizia compresi) e dalla destinazione (residenziale o commerciale).

Controlla la garanzia offerta dal produttore/rivenditore, ma ricorda che non rappresenta la vita media del pavimento.

Montaggio del pavimento Spc

Gli spc flottanti si montano su massetti in cemento o altri pavimenti come piastrelle (occhio alle fughe), marmo e palladiana.

È da escludere la posa su moquette.

Il sottofondo dev’essere solido, compatto, planare e asciutto/pulito.

Gli elementi si tagliano col cutter – o altri strumenti idonei – e si uniscono tramite un incastro.

Nel video a seguire puoi vedere un breve esempio (durata: 36 secondi).

Per tutti i dettagli della posa segui le indicazioni contenute nella scheda di montaggio, allegata nei pacchi dei prodotti.

Pulizia e manutenzione dei pavimenti spc

La pulizia del pavimento spc si esegue con scopa e panno in microfibra, usando detergenti non aggressivi.

È consentito l’uso dell’aspirapolvere.

Cosa evitare?

  • scopa a vapore
  • mocio/scopa con frange

Consigliati:

  • feltrini per sedie
  • tappeto salvapavimento per sedie con rotelle

La mia opinione sugli Spc

Ho diviso la mia opinione in 2 parti: la prima riservata ai benefici, la seconda agli aspetti che non condivido e/o sui quali nutro dubbi.

Parte prima

I vantaggi che mi hanno colpito di più sono l’elevata resistenza a umidità (a differenza del laminato) e dilatazioni termiche (a differenza del pvc tradizionale).

Grazie allo spessore ridotto puoi rinnovare una stanza senza tagliare le porte (a volte, non sempre) e la posa è più rapida/semplice rispetto ad altri flottanti.

Seconda parte

Un aspetto da citare è che un spc non si può installare su qualsiasi sottofondo, anche irregolare.

Le schede di montaggio parlano chiaro, ma purtroppo alcune pubblicità/descrizioni confondo le idee con slogan…ottimisti.

Un altro punto che disapprovo sono certe similitudini col legno: qualcuno afferma che un spc sembra un vero parquet.

Direi di no.

A livello visivo il pavimento è gradevole e la carta decorativa fa il suo lavoro, ma la differenza al tocco/calpestio è abissale. Percepisci la differenza già col confronto tra spc e laminato di qualità.

Per concludere

Il materiale ha meriti indiscutibili, ma ti ricordo che è un pavimento giovane e alcune cose le scopriremo solo col tempo.

Detto questo, la prima impressione – in cantiere e show-room – è stata buona.

Puoi ordinare un SPC Berry Alloc tramite il servizio di acquisto on-line, gestito dal mio rivenditore di fiducia: Ferruccio Mattiello (specializzato in pavimenti flottanti).

Il servizio comprende anche una consulenza tecnica (telefonica), che ti aiuterà a capire qual è il prodotto adatto a te.

Come funziona il servizio? Cosa dicono i clienti? SCOPRI QUI tutti i dettagli!

Se hai domande scrivi un commento, mentre se vuoi maggiori informazioni su ristrutturazioni e arredo iscriviti al canale YouTube di Voglia di Ristrutturare.

A presto!
Lorenzo

Vuoi dei consigli gratuiti per ristrutturare e arredare casa?

Iscriviti alla newsletter! (1 o 2 mail mensili, niente spam)

Lorenzo Ciancio

Autore del post e fondatore di Voglia di Ristrutturare Leggi i miei articoli