Come dividere una stanza senza opere murarie (e in breve tempo)

Come dividere una stanza senza opere murarie (e in breve tempo)

Dividere una stanza (senza opere murarie e in breve tempo), può sembrarti complicato.

Forse ti manca l’ispirazione, hai mille domande e non sai da dove partire.

Già, arredare casa non è una baggianata (soprattutto se non sei un interior designer).

Non arrenderti prima di cominciare.

In questa guida ti svelerò 9 idee per creare due ambienti.

Senza ricorrere a pareti in muratura o cartongesso.

Come dividere una stanza senza opere murarie: 3 qualità di questa guida

Le proposte che vedrai sono:

#1 Rapide

Realizzabili in poco tempo.

Parlo di ore, massimo una giornata.

Niente cantieri prolungati, niente stress, niente scartoffie burocratiche per aggiornare la planimetria catastale.

#2 Rimovibili 

Ho previsto un piano B, una via di fuga.

Potresti stancarti, cambiare idea sull’arredo.

Ecco perché le 9 idee sono rimovibili.

In qualsiasi momento e senza sgobbare.

#3 Efficaci

Non è scontato.

Ho scelto proposte per abitazioni…normali (non attici di Manhattan o ville hollywoodiane).

Proposte che non penalizzano la luminosità, per diversi stili di arredo e budget.

Alcune realizzabili senza aiuti.

Massimo controllo e riduzione della spesa.

F-A-V-O-L-O-S-O. 👌🏼

Sei pronto?

Come dividere una stanza senza opere murarie: 9 Idee che funzionano

Ecco la prima.

Idea #1: Le tende

Versatili, e perfette per dividere un ambiente (di ampie o ristrette dimensioni).

Quali scegliere?

TENDE CLASSICHE

come-dividere-una-stanza-senza-opere-murarie
Pensa all’effetto desiderato.

Punti a creare una “barriera”? Valuta tende oscuranti.

Gli strati di tessitura impediscono il passaggio di luce (naturale o artificiale), ed aumentano la sensazione di privacy.

In un piccolo open-space possono delimitare zona giorno e notte.

Vuoi un effetto più leggero?

Scegli tende dai toni chiari (bianco in primis), e del giusto tessuto.

Ricorda: colore e tessuto sono responsabili dell’effetto finale.

TENDE A FILI

Bellissime, nel giusto contesto.

come-dividere-una-stanza-senza-muri

Sensazione?

Vedo-non-vedo.

Puoi installarle:

◼︎ tra zona angolo cottura e living;
◼︎ tra soggiorno e pranzo;
◼︎ in un’open space (delimiti la zona letto);
◼︎ in camera (crei una zona “ufficio”, o la cabina armadio);
◼︎ in ufficio (delimiti aree di lavoro, senza bisogno di muri);

TENDE A PANNELLO

Essenziali.

come-dividere-una-stanza-fai-da-te

Scorrono su carrelli e l’ingombro è minimo.

Avrai molta scelta, anche se è una “nicchia”.

Troverai tende di diverse misure, economiche o di design, in vari materiali e colori/temi.

Alcune, all’estremità, hanno un profilo in metallo che serve a tenerle tese.

Vuoi approfondire? CLICCA QUI PER QUALCHE PROPOSTA

Idea #2: Il separé

Un classico.

Realizzati in legno, carta, bambù e tela.

Sono di 2 tipi.

PARAVENTO MOBILE

modi-creativi-per-separare-due-stanze
Lo sposti quando e dove preferisci.

Vuoi vedere dei modelli? CLICCA QUI

PARAVENTO FISSO

Questo l’ho trovato su Amazon.

soluzioni-per-dividere-soggiorno-e-cucina

È un modello componibile, con cui creare anche un grande separé.

Si fissa al soffitto, tramite un kit incluso col prodotto.

Disponibile in 2 colori: bianco o nero.

CLICCA QUI PER DISPONIBILITÀ E PREZZO

Idea #3: La libreria

Come dividere una stanza senza opere murarie?

Con la libreria.

Avrai un’ottima scusa per acquistare altri libri!

Cultura a parte, la libreria ha notevoli vantaggi:

◼︎ infiniti modelli, colori e design;
◼︎ componibili, ottime per delimitare grandi spazi;
◼︎ perfette per qualsiasi ambiente;

Il neo?

L’ampia offerta potrebbe frenarti, anziché aiutarti.

Ti semplifico la vita.

Ecco 3 soluzioni, da cui prendere spunto.

LIBRERIE COMPONIBILI

dividere-gli-ambienti-senza-pareti
Notevole.

Il modello in foto è INFINITY (azienda Flexform, designer Antonio Citterio).

È un sistema libreria-contenitori (ci “nascondi” ciò che vuoi), composto da una leggera struttura in metallo abbinata ad eleganti ceste in cuoio.

Il mobile è personalizzabile, grazie alle tante possibilità di composizione.

LIBRERIE SOSPESE

come-creare-due-stanze-da-una
Fissate al solaio

Il modello in foto è 30 MM WEIGHTLESS (azienda Lago, designer Daniele Lago).

Piuttosto scenografica, grazie alle colonne (di diverse lunghezza) che scendono dall’alto.

L’effetto finale è leggero.

LIBRERIE FISSATE A TERRA E SOLAIO

dividere-stanza-cartongesso
La terza ed ultima proposta è GIOSTRA (azienda Damiano Latini).

Design leggero e moderno, si integra perfettamente con qualsiasi ambiente (domestico e lavorativo), e con piccoli o grandi spazi.

Realizzata in ghisa, con fissaggio pavimento-soffitto.

Idea #4: Pannelli scorrevoli

Ottima alternativa alle “solite” porte scorrevoli.

idee-per-dividere-gli-spazi
Qui parliamo di ante scorrevoli bi-facciali, personalizzabili nelle dimensioni e nei materiali.

La soluzione in foto è contemporanea, con ante che scorrono su guide (troverai ante senza guide a pavimento).

Idea #5: Giardino verticale

L’ideale, soprattutto se ami le piante.

modi-per-dividere-un-ambiente

In questo caso puoi realizzare una parete bi-facciale, con vegetazione su entrambi i lati.

L’effetto finale è meraviglioso.

Chi produce questi capolavori ha un team di botanici, che ti consiglieranno le piante adatte al clima della tua zona.

Progettati su misura, hanno un costo più alto rispetto alle altre idee (molto importanti le luci, sempre realizzate dall’azienda).

Vuoi saperne di più? CLICCA QUI PER L’ARTICOLO COMPLETO.

Idea #6: Le piante

Efficaci, e più economiche rispetto al giardino verticale.

Per separare un ambiente puoi utilizzare grandi vasi contenitori, ma non è l’unico sistema.

dividere-due-ambienti-con-piante
Visto?

Una libreria sospesa e dei piccoli vasi.

La separazione tra soggiorno e pranzo è delicata, ma percepibile.

Idea #7: Il vetro

Elegante ed adattabile.

dividere-ambienti-ufficio
Si abbina ad uno stile minimal, classico, moderno…

Utilizzato in grandi uffici, ma anche nel residenziale.

Un esempio è quello qui sotto:

come-posso-dividere-due-ambienti
Il vetro è abbinato all’acciaio zincato, e separa cucina e pranzo.

Oltre alla luminosità c’è un altro vantaggio: puoi decidere il tipo di vetro (trasparente, opaco, colorato…).

Idea #8: Facet by Bloomming

Che cos’é?

dividere-gli-spazi-senza-pareti

È un divisorio pensile, creato da due giovani designer olandesi.

Disponibile in qualsiasi forma e dimensione, merito dei modelli decorativi che lo compongono.

I colori di base sono 6, altri si realizzano su richiesta.

Diverse importanti aziende lo hanno già installato nelle loro sedi.

Ecco come funziona:

Insolito e di design!

Idea #9: Creatività

Ne hai? Sei a cavallo.

come-dividere-la-cucina-dal-soggiorno

Con tre vecchie porte puoi creare un separé.

Stesso discorso con i pallet (da dipingere o lasciare al naturale).

Basta poco:

dividere-due-ambienti-soluzione
In questa camera la separazione avviene grazie ad un’altalena e un sacco a dondolo!

Idea simpatica e divertente. 🙂

Come dividere una stanza senza opere murarie: le conclusioni

Non ti resta che scegliere!

Tieni a mente lo stile della tua casa, innanzitutto.

Alcune proposte sono perfette per uno stile, ma cozzano con altri.

Separare un ambiente non è difficile, se sai come fare.

Ti serviva solo qualche consiglio (adesso dacci dentro).

Se la guida ti ha aiutato, condividila con chi vuoi. 🙏

Iscriviti alla mia newsletter, così sarai sempre aggiornato sugli articoli che pubblicherò.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER

A presto!
Lorenzo

Come dividere una stanza senza opere murarie (e in breve tempo) 2018-10-22T13:00:44+00:00 Lorenzo

Lascia un commento

Torna su