La mia opinione su Facile Ristrutturare | 2024

La mia opinione su Facile Ristrutturare | 2024
3.8/5 - (6 voti)

In questo articolo troverai la mia opinione su Facile Ristrutturare, l’azienda di ristrutturazioni più famosa d’Italia.

Prima di arrivarci scoprirai:

  • cos’è Facile Ristrutturare
  • come funziona
  • quanto costa

Stai pensando di contattarli e vuoi maggiori informazioni?

Inizia da qui.

Cos’è Facile Ristrutturare?

Facile Ristrutturare è un’azienda italiana – nata nel 2014 – che offre un servizio di ristrutturazione “chiavi in mano” con un solo interlocutore per tutta la durata dell’intervento: dal sopralluogo alla consegna del cantiere.

La società fa parte del gruppo Renovars SPA, una holding che controlla alcune realtà specializzate in servizi per la casa.

Pianifica la tua ristrutturazione: primi 2 video GRATUITI!

Come funziona Facile Ristrutturare

Per gestire il servizio, Facile Ristrutturare si appoggia alle sedi locali – 70 in tutta Italia – e collabora con professionisti del settore come architetti, geometri, artigiani, aziende dell’edilizia e dell’arredo (es. bagni e pavimenti).

In pratica

L’appaltatore dei lavori è Facile Ristrutturare, che a sua volta subappalta l’esecuzione delle opere a imprese edili o artigiani e/o le affida ad operai dipendenti.

Il contratto si firma presso la sede di zona.

L’interlocutore unico del committente – per tutta la durata del cantiere – sarà il tecnico scelto da Facile Ristrutturare (in genere un architetto).

Di cosa si occupa il tecnico?

  • sopralluogo
  • progetto
  • consulenza per scelta materiali e finiture
  • preventivo lavori
  • direzione lavori
  • pratica edilizia e “burocrazia”

Fin qui è chiaro?

Quanto costa Facile Ristrutturare?

Il prezzo della ristrutturazione di Facile Ristrutturare parte da 299 €/mq; l’importo comprende i materiali per le lavorazioni (tubi, cavi…) ed esclude IVA (10%) e materiali di finitura (pavimenti, rivestimenti, sanitari, serramenti…).

Così è scritto sul sito ufficiale, ma dal preventivo on-line che ho richiesto restano escluse altre voci, che vedremo.

Con 299 €/mq. NON ottieni un immobile finito e “pronto” all’uso

Per conoscere il prezzo finale dovrai chiedere un preventivo al tecnico della sede locale più vicina a te.

Nota: l’offerta originaria era 249 €/mq.

La promessa di Facile Ristrutturare

Nelle pubblicità, nel sito e sui social l’azienda promette lavori a regola d’arte, tempi e prezzi certi, rapidità di esecuzione e un solo referente che risponde a tutte le esigenze del cliente.

Il menù sembra interessante.

La mia opinione su Facile Ristrutturare

È giunto il momento di raccontarti la mia opinione su questa azienda, che ti sconsiglio di contattare per i tuoi lavori di ristrutturazione.

Hai letto bene: non la consiglio (per almeno 3 motivi).

Iniziamo dal primo…

#1 SISTEMA inadatto alle ristrutturazioni

A mio avviso, il modus operandi di Facile Ristrutturare non è adatto al mondo delle ristrutturazioni italiane.

L’obiettivo dell’azienda è semplificare il complicato processo della ristrutturazione tramite un modello di business replicabile e uniforme (come avviene nei franchising).

Questo modello funziona bene nei settori con processi standardizzati, snelli e con pochi rischi per i clienti finali.

Un esempio?

La catene di fast food, dove a livello operativo c’è bisogno di qualcuno che prepari i panini.

Chiunque può fare un panino in pochi minuti: non servono particolari competenze e specializzazioni, e i rischi per i clienti sono limitati (es. il panino non è buono).

Ristrutturare gli immobili è un’altra cosa.

La ristrutturazione NON è un processo standardizzato, perché ci sono tante variabili da cantiere a cantiere e pure tanti rischi.

Senza contare che il classico restauro di un appartamento prevede molti obblighi per committente e impresa, oltre a sanzioni pecuniarie e penali in caso di problemi.

Per ridurre al minimo i rischi serve un’attentissima selezione dei collaboratori (tecnici, imprese e artigiani).

Facile Ristrutturare come seleziona i suoi collaboratori?

Secondo il sito ufficiale “le imprese vengono selezionate dallo Store Manager in base a garanzie, certificazioni, referenze e portfolio di lavori eseguiti in precedenza”.

In base alla mia esperienza, se vuoi capire come lavora un professionista devi “metterlo alla prova”.

Io l’ho fatto con imprese, tecnici, rivenditori di materiale edile e finiture.

All’inizio non è andata bene.

Alcune possibili collaborazioni le ho interrotte quasi subito, perché si trattava di persone poco professionali.

Da queste esperienze ho imparato che la selezione delle persone “giuste” richiede MOLTO tempo.

Le grandi aziende come Facile Ristrutturare non possono seguire e/o affiancare (in anticipo) imprese e tecnici, giusto per capire come lavorano nei cantieri “esterni” al Gruppo.

Ci sono tanti nuovi clienti*, quindi presumo che la selezione sia piuttosto rapida: si prendono subito degli accordi e si inizia a lavorare…poi si vedrà.

*l’azienda è in crescita (fonte: sito ufficiale)

In sintesi

Ho dei seri dubbi sull’efficienza di questa formula in un mercato complesso come l’edilizia.

Il dubbio principale riguarda la della selezione dei collaboratori (dei cantieri).

Mi chiedo come sia possibile trovare tanti VERI professionisti, in breve tempo e senza un giusto affiancamento.

#2 Preventivi on-line?!

Sul sito di Facile Ristrutturare trovi una pagina dove in circa 60 secondi puoi chiedere un “preventivo” per il tuo progetto.

È sufficiente inserire poche informazioni…che spesso il committente nemmeno possiede (es. quali sono gli impianti da rifare).

Il “preventivo” inviato via e-mail non è un computo metrico estimativo dettagliato, completo e personalizzato.

Il testo della mail è standard e il prezzo indicato esclude parecchie voci.

COSA RESTA ESCLUSO?
demolizione e ricostruzione pareti
pavimenti e rivestimenti
arredo bagno
porte, finestre e battiscopa
radiatori/termoarredi e accessori annessi
cassetta/e di risciacquo
colle e stucchi pavimenti
quadro elettrico, citofono, lampade di emergenza
fornitura e montaggio condizionatori

È un bel po’ di roba.

Quello che ricevi non è un preventivo “chiavi in mano”, e mi chiedo quale sia l’utilità di questo servizio, dal momento che la cifra salirà – forse parecchio – durante la definizione del progetto.

Ah, un’altra cosa.

Oltre alle opere edili c’è la parte burocratica, che riguarda tutte le ristrutturazioni e che va aggiunta all’elenco delle spese.

COSA DEVI AGGIUNGERE?
pratica edilizia (Cila o Scia)
direzione lavori
sicurezza cantiere
aggiornamento catastale (eventuale)
asseverazioni (con sconto in fattura)
APE (eventuale)
dichiarazione di agibilità (eventuale)

Alcune di queste voci sono forse comprese nella parcella del tecnico (solo alcune) ma parliamo di una spesa di migliaia di euro.

La mia opinione

I veri professionisti del settore non fanno preventivi on-line.

MAI.

A maggior ragione non si dovrebbero fare preventivi senza conoscere le esigenze del cliente, le condizioni dell’immobile e l’area di lavoro.

C’è sempre bisogno di un sopralluogo, anche perché in alcuni casi il solo allestimento del cantiere ha dei costi che arrivano a migliaia di euro (es. gli immobili nei centri storici con l’occupazione del suolo pubblico).

I moduli dei “preventivi on-line” procurano tante richieste/nominativi, ma non aiutano in alcun modo il committente…semmai confondono.

Non mi sembra un buon sistema per semplificare l’esperienza della ristrutturazione.

#3 Recensioni negative

Il servizio di Facile Ristrutturare ha recensioni positive e negative.

Quelle negative contengono delle ricorrenti problematiche che mi lasciano perplesso, anche in virtù del fatto che parliamo dell’azienda italiana leader per le ristrutturazioni.

Molti clienti insoddisfatti evidenziano queste criticità:

  • lavori eseguiti male
  • ritardi nella consegna del cantiere
  • assistenza clienti inefficiente

Tante testimonianze sono disponibili nei gruppi Facebook dell’edilizia e dell’arredo, dove a volte trovi anche le foto delle opere.

A proposito di testimonianze, voglio condividerne una triste e piuttosto eloquente.

Si tratta di un video girato in uno dei cantieri ultimati da Facile Ristrutturare, dove i committenti mostrano il risultato dei lavori.

Il servizio è della redazione di Quinto Potere, e ti consiglio di dargli un’occhiata perché ha dell’incredibile:

Non ho parole.

La mia opinione

Un risultato come quello in video è inaccettabile…e non è un caso isolato (sulla base di recensioni, foto e video pubblicati on-line).

In questo cantiere non hanno lavorato quegli “operai qualificati e specializzati” citati sul sito dell’azienda, e le opere lo dimostrano.

Riflessioni finali

Senza dubbio l’azienda è onesta e ha buone intenzioni, ma non la consiglierò mai ad amici o lettori del blog.

Il Gruppo è cresciuto e continua a crescere, e le criticità continuano ad essere citate nelle testimonianze negative.

La rapida crescita è forse il problema principale di Facile Ristrutturare, a mio avviso.

Come ho detto, la selezione dei professionisti richiede tempo. ⌛️

Tempo che l’azienda non ha, perché i potenziali committenti sono tanti: i contratti vanno chiusi e i cantieri devono partire.

Facile Ristrutturare chiude oltre 6.000 cantieri all’anno

Così c’è scritto sul sito ufficiale.

Sono tantissimi, considerate le attuali 70 sedi sul territorio.

Non c’è il rischio di chiudere troppi contratti rispetto alla forza lavoro?

Come si fa a trovare (rapidamente) tanti operai qualificati?

È davvero possibile offrire prezzi accessibili* senza compromettere la qualità del servizio?

*fonte: sito ufficiale

Aspetta! Un’ultima cosa…

Questa era la mia opinione…tu che ne pensi di Facile Ristrutturare?

Ovviamente invito l’azienda a dire la sua: qualsiasi comunicazione di Facile Ristrutturare verrà pubblicata nel blog, sul canale YouTube e tramite la newsletter.

Se stai pianificando i lavori ti consiglio di leggere il mio articolo (riservato ai committenti) con gli 8 consigli per ristrutturare casa.

A presto!
Lorenzo

Pianifica la tua ristrutturazione: primi 2 video GRATUITI!

Lorenzo Ciancio

Autore del post e fondatore di Voglia di Ristrutturare Leggi i miei articoli