Sanitari sospesi o a terra? Una guida completa per la scelta giusta

Sanitari sospesi o a terra? Una guida completa per la scelta giusta

Meglio i sanitari sospesi o quelli a terra?

È una delle questioni più spinose legate al rifacimento del bagno.

Ho conosciuto coppie che hanno discusso per settimane, chiedendo consigli a chiunque capitasse a tiro e macinando chilometri negli show-room.

Per te sarà diverso.

Nelle prossime righe troverai un sincero confronto tra sanitari sospesi e sanitari a terra.

Non solo.

Risponderò alle domande più frequenti e ti aiuterò a capire su quali elementi puntare.

Partiamo!

Qual è la principale differenza tra sanitari sospesi e sanitari a terra?

La posizione dello scarico.

I sanitari sospesi hanno lo scarico delle acque nere a parete.

scarico-wc-sospeso
gli altri hanno lo scarico a pavimento:

scarico-wc-a-terra
Una differenza con delle conseguenze (su ristrutturazione e portafoglio).

Continua a leggere e vedrai di che si tratta.

Pro & Contro dei sanitari sospesi

Simpatizzi per i sanitari “a mezz’aria”?

Ok, so 2 cose su di te:

◼︎ hai voglia di “cambiare”;
◼︎ sei indeciso/a (troppe opinioni discordanti);

Una cosa alla volta, amico/a.

Partiamo dai VERI vantaggi dei sanitari sospesi.

Vantaggio #1: Leggerezza & Luce

sanitari-sospesi
Nessun ingombro.

Ecco il primo punto a favore di wc e bidet sospesi.

Questi sanitari non interrompono il “cammino” del pavimento e concedono una maggiore diffusione della luce.

Il locale sarà più luminoso e trasmetterà una sensazione di “leggerezza”.

Ottima soluzione per un bagno cieco o penalizzato dal punto di vista della luce naturale.

Vantaggio #2: Più silenziosi

Abbiamo detto che lo scarico è a parete.

Quando tiri lo sciacquone non hai vibrazioni che “corrono” lungo il pavimento.

Tra l’altro moltissimi produttori prevedono delle “protezioni antiurto acustiche”.

Si tratta di un foglio isolante in materiale fonoassorbente, posto tra wc e parete.

Ha ha 3 funzioni:

◼︎ “protegge” la ceramica dal muro (evita rotture dovute a irregolarità della parete);
◼︎ è una protezione acustica;
◼︎ evita la formazione di condensa;

Vantaggio #3: Minore ingombro

sanitari-sospesi-piccoli
È un reale vantaggio solo se sostituisci dei vecchi sanitari a terra staccati dalla parete (che in passato erano la normalità).

In questo caso guadagni qualche centimetro in profondità, preziosi in locali stretti.

Vantaggio #4: Nessun contatto col pavimento

Ideali per pavimenti in legno o in altro materiale più delicato del grés porcellanato (come le resine o il microtopping).

Vantaggio #5: Più igiene (?)

I sanitari sospesi sono davvero più puliti di quelli a terra?

Per qualcuno la risposta è “no”, perché con arredi sospesi sei “costretto” a pulire anche la parte inferiore del sanitario (operazione un pò scomoda, evitabile con elementi a terra).

Per altri la risposta è “si”, perché puoi passare scopa e Mocio su tutta la superficie del pavimento, quindi la pulizia è maggiore.

La verità?

Guarda questa foto:

sanitari-sospesi-bagno
E ora guarda questa:

sanitari-sospesi-pulizia
Nel primo caso aspirapolvere e Mocio arrivano anche sotto i sanitari.

Ma nel secondo caso? 🤔

Alcuni sanitari sospesi sono troppo bassi, e non permettono la pulizia del pavimento sottostante.

Aspirapolvere e Mocio non passeranno, e la pulizia sarà difficile.

Se desideri i sanitari sospesi per una questione di igiene, chiedi informazioni alla ditta e allo show-room dove acquisterai (controlla la scheda tecnica dell’elemento, la trovi anche on-line).

Veniamo al lato opposto della medaglia.

Svantaggio #1: Costi maggiori

“Colpa” dello scarico (l’ho accennato sopra, ricordi?).

In moltissime ristrutturazioni, lo scarico dei sanitari è a pavimento.

Questo comporta:

◼︎ modifica dello scarico;
◼︎ maggiori opere murarie e idrauliche;

Più lavoro = Più costi. 💰

E non finisce qui.

I sanitari sospesi sono “agganciati” alla parete, la quale necessita di uno spessore adeguato.

Nelle “nostre” vecchie case lo spessore di molti tramezzi è di 8 cm più l’intonaco (il classico mattone forato).

8 cm non bastano.

Hai bisogno di almeno 12 cm, più l’intonaco.

La muratura dovrà ospitare la struttura che regge il sanitario, ovvero cassetta di scarico e staffe di sostegno.

cassetta-sanitari-sospesi
E se la tua parete non ha uno spessore adeguato? Rinunci ai sanitari sospesi?

Non è detto, c’è un’alternativa.

L’alternativa è creare una contro parete, che ospita la cassetta di scarico.

Ecco un esempio:

controparete-sanitari-sospesi
Perderai qualche centimetro di profondità. 🤷🏻‍♂️

Aspetta, c’è dell’altro.

Anche i costi aumentano, perché c’è più lavoro per il muratore (più materiale) e anche per il piastrellista.

Senza contare il costo delle staffe (15-25 € circa, se non integrate nella cassetta).

Ecco perché un bagno con elementi sospesi, in media, ha un costo superiore.

I sanitari sospesi costano più dei “colleghi” a pavimento?

sanitari-sospesi-prezzi
Non sempre.

Esistono modelli della stessa collezione, ma senza differenze di prezzo (tra sospeso e a terra).

In altri casi la differenza è di poche decine di euro.

Dipende.

Quanti Kg reggono i sanitari sospesi?

Parecchi.

Le aste di sostegno sopportano tranquillamente 400 kg (ed oltre).

I tuoi sanitari non si staccheranno e non crolleranno al suolo! ❌

Se fossero “pericolosi” li avrebbero già ritirati dal mercato. 😉

A che altezza montare i sanitari sospesi?

sanitari-sospesi-problemi
Trovi tutto nella scheda tecnica (la guarderà l’idraulico).

Occhio però.

Qualche riga più in su ti ho dimostrato che non tutti i sanitari sospesi sembrano tali.

Alcuni modelli hanno design “bombati”, e rimane poco spazio tra elemento e pavimento (5-7 cm).

Puoi chiedere all’idraulico un’installazione più alta, ma non esagerare.

Pro & Contro dei sanitari a terra

Passiamo agli elementi “tradizionali”.

Innanzitutto, non tengo conto dei sanitari staccati dalla parete.

sanitari-tradizionali
In un bagno contemporaneo sono sempre meno utilizzati, perché rubano spazio e la sporcizia si annida dietro wc e bidet.

I migliori sanitari a terra sono quelli a filomuro.

Anche loro hanno vantaggi, e tengono testa a quelli sospesi.

Vantaggio #1: Sicurezza

I sanitari a terra trasmettono un senso di sicurezza e solidità.

Questo è uno dei motivi per cui le persone li prediligono e continuano ad acquistarli.

Puoi dargli torto?

Vantaggio #2: Costi inferiori

sanitari-filo-muro-opinioni
Niente “complicate” modifiche, quindi meno lavori.

Risparmio di denaro ma anche di tempo. 💶

Svantaggio #1: Meno igienici (?)

In teoria è così.

I sanitari a terra sono spesso siliconati nel punto di contatto col pavimento.

Dopo qualche anno (è quasi inevitabile) il silicone si sporca e si sgretola.

Non è il massimo. 😕

Sanitari sospesi o a terra? Ecco 2 punti in comune!

sanitari-filo-muro-problemi
Le 2 tipologie hanno delle similitudini.

La prima è che in entrambi i casi hai una scelta molto ampia (forme, design, colore…), che accontenta tutti.

La seconda è l’ingombro.

Non è vero che quelli sospesi sono più compatti e meno profondi. ❌

Troppi lo scrivono senza specificare.

Se cerchi sanitari piccoli, ne trovi sia sospesi che a terra.

Gli elementi più ingombranti sono quelli a terra con la cassetta integrata, e quelli a terra distanziati dalla parete (che ti sconsiglio).

In conclusione: quali sanitari dovresti scegliere?

A questo punto posso dirtelo.

Non sono un fan né di una tipologia, né dell’altra.

Anni fa avrei scelto senza esitazioni quelli sospesi, ma ero spinto dall’entusiasmo.

In realtà ogni bagno è diverso e va pensato.

Hai un bagno stretto?

Troverai sanitari salvaspazio sia sospesi che a terra.

Sei molto esigente in termini di design?

La scelta è sconfinata.

Dedica tempo alla ricerca dell’impresa, e rivolgiti a specialisti.

Se hai domande scrivi il tuo commento qui sotto.

Restiamo in contatto! 🤝

Iscriviti alla mia newsletter o al mio canale Youtube (il più più grande d’Italia su ristrutturazione e arredo di interni).

video-arredamento

A presto!
Lorenzo

Sanitari sospesi o a terra? Una guida completa per la scelta giusta 2017-04-04T20:53:27+02:00 Lorenzo

Lascia un commento

Torna su