Come arredare un perfetto bagno minimal nel 2019 [FOTO]

Come arredare un perfetto bagno minimal nel 2019 [FOTO]

In questo articolo scoprirai come arredare un bagno minimal moderno (anche se ti mancano idee ed esperienza).

Grazie ai consigli della guida, realizzerai il bagno minimalista che hai sempre sognato.

Infatti, è una guida step-by-step.

Non devi far altro che prendere appunti ed applicare i suggerimenti.

Sei pronto?

4 Indispensabili qualità di un vero bagno minimal

Partiamo dalle basi.

#1: Colori giusti

Un bagno minimal lo riconosci anche grazie ai toni, di solito omogenei e tenui (bianco, beige, grigio chiaro…).

Non c’è spazio per accozzaglie di colori.

Ecco un’idea:

Un esempio di bagno minimal

L’obiettivo è realizzare un ambiente armonioso ed ordinato, con colori ed arredi perfettamente accostati.

ATTENZIONE! ⚠️

Non esagerare.

I locali minimalisti monocolore (esempio: tutto bianco o tutto nero) comunicano freddezza…e sono un pò tristi. 😐

Opinione condivisa anche da alcuni iscritti al mio canale Youtube:

Occhio, eh!

#2: Forme e spessori

Ho visto molti bagni minimal con forme squadrate e spigoli in ogni dove.

Effettivamente questo stile ha forme lineari e rigorose, quindi rettangoli e quadrati sono i protagonisti.

Tuttavia puoi inserire delle variazioni.

Ad esempio nello specchio:

Specchio rotondo per bagno minimal chic

oppure nel lavabo:

Lavabo per bagno minimal contemporaneo

Evita gli arredi di alto spessore, ad esempio nel piatto doccia (altezza massima 5/6 cm!).

#3: Less is More

Un sinonimo della parola “minimalismo” è “ridotto”.

Ciò significa che devi ridurre, anziché aggiungere.

Lo so: spesso la tentazione è quella di acquistare tanti accessori e suppellettili.

Non cascarci.

#4: Illuminazione

Ecco l’ultimo – fondamentale – punto.

Innanzitutto, elimina il vecchio lampadario.

Puoi sostituirlo con dei led nel controsoffitto in cartongess, oppure con faretti orientabili:

o magari una lampada:

Niente male, vero?

Come scegliere il mobile del bagno minimal?

Ricordati le qualità viste nel paragrafo precedente.

Per partire, valuterai un mobile lavabo sospeso:

L’arredo sospeso trasmette ordine, pulizia e leggerezza, ovvero 3 peculiarità del minimalismo.

Scegli linee pulite e colori tenui (che non stancano la vista), e prediligi la funzionalità.

Un buon esempio è il mobile bagno della foto:

Mobile bagno sospeso stile minimal

È sospeso, ha un capiente cassettone portaoggetti e il mobile include il portasciugamani (Azienda: Idea Group – linea Basic).

Medesimo discorso per l’eventuale colonna da affiancare al mobile.

I sanitari del bagno minimal moderno

Hai l’imbarazzo della scelta.

Quelli sospesi sono una buona soluzione, perché rimarcano concetti come leggerezza, luce e pulizia.

Vanno benissimo anche quelli a terra.

Direi giusto due parole sulle forme.

Personalmente eviterei i sanitari squadrati, in favore di forme più morbide.

Una collezione che mi è sempre piaciuta è “Connect Air” (Ideal Standard):

Coppia sanitari Ideal Standard

Sono adatti ad un bagno minimal?

Secondo me si, perché hanno bordi sottili e forme adatte a – quasi – tutti i locali (disponibili sia sospesi che a pavimento).

Un’alternativa è la linea “Forty 3” (Ceramica Globo):

Coppia sanitari molto piccoli

Anche qui bordi sottili e linee pulite.

E poi sono perfetti per bagni piccoli, grazie alla profondità ridotta (appena 43 cm!).

Passiamo alla zona doccia…

La doccia del bagno minimal

In base ai consigli del primo paragrafo, avrai già intuito che il piatto doccia sottile o a pavimento è perfetto:

Piatto doccia design minimal

Nell’immagine puoi vedere la proposta di Ceramica Cielo, che realizza piatti doccia di vario spessore (da 2,5 a 7 centimetri).

4 Motivi per valutare i piatti doccia di Ceramica Cielo

Spessori a parte, per l’ottima qualità del materiale ceramico.

Inoltre, alcuni modelli si installano anche a filo pavimento.

E c’è di più.

Puoi richiedere tagli su misura, e scegliere tra moltissime finiture:

I toni disponibili sono un’infinità!

Piatto doccia da abbinare ad un box doccia trasparente:

Qui, più che un consiglio, è quasi un’obbligo. 😬

E la vasca?

Come scegliere la vasca del bagno minimalista?

Le tipologie più diffuse sono da incasso (e semi-incasso), oppure freestanding.

Al di là della tipologia, punta su una vasca senza fronzoli:

Il modello in foto (Vieques – Agape) mi piace per l’eleganza e la pulizia del design.

Prendi spunto!

Il termoarredo di un bagno minimal moderno

Anche il termoarredo contribuisce al look del locale.

Vuoi un’ottima alternativa ai classici scaldasalviette?

Dai un’occhiata ai modelli a pannello:

Termoarredo bagno minimalista

Si puliscono facilmente e il design è minimale (sono praticamente perfetti).

Tra tutti ho selezionato “Oni” (azienda Vasco):

Perché questo modello?

◼︎ ultra sottile (8 mm);
◼︎ molti colori disponibili;
◼︎ con o senza foro portasciugamani;
◼︎ angoli arrotondati;

Bello ed essenziale.

Pavimenti e rivestimenti del bagno minimal

Alcuni bagni minimalisti contemporanei non hanno piastrelle.

In questo caso pavimenti e rivestimenti sono in microcementi o resine.

Saranno anche la massima espressione del minimalismo, ma per me sono…”troppo”. 🤷🏻‍♂️

Se invece preferisci le classiche mattonelle, utilizza pochi colori.

questa era un’idea, eccone un’altra:

Per i materiali puoi scegliere tra grés porcellanato, ceramica oppure un pavimento in legno (chiaro).

E infine…

3 Accessori e complementi del bagno minimalista

Siamo alla ciliegina sulla torta.

Accessori e complementi sono di vitale importanza, quindi selezionali con cura.

A partire dallo…

#1: Specchio

Quelli ideali hanno cornici sottili.

Altra possibilità è lo specchio contenitore:

Ti faccio notare che ho scelto un modello ovale, (Oval Box – Ceramica Cielo) che ammorbidisce le forme del locale.

Che ne dici?

#2: Il set completo

Per tutti gli altri accessori (ganci, portarotolo, portasciugamani…) non esiste una regola categorica.

Però posso dirti il mio punto di vista. 🙂

Come prima cosa eviterei di mescolare gli stili.

Prendi esempio da questi accessori:

Accessori bagno stile minimalista

LI TROVI QUI: https://amzn.to/2XDe0X3

Perfettamente abbinati (d’altronde è un set), dovresti accostarli ad altri oggetti affini…come questo portarotolo:

PORTAROTOLO NERO: https://amzn.to/2YLbhaP

Tra l’altro valuterei seriamente il colore nero (a me non dispiace).

#3: L’idroscopino

Con all’idroscopino elimini il classico spazzolone per il wc.

Ma questo è solo il primo beneficio.

Quest’accessorio è igienico, funzionale e riscuote molto successo (grazie anche alla “campagna” pro-idroscopino che ho lanciato sul blog anni fa😇 ).

Fossi in te lo installerei senza pensarci due volte!

Per concludere

Ora tocca a te!

Hai tutte le informazioni per realizzare il bagno minimalista che desideri.

Se hai domande scrivi un commento: ti risponderò il prima possibile.

Una cosa prima di salutarci: restiamo in contatto! 🤝

Iscriviti alla mia newsletter o al mio canale Youtube (dove troverai video-guide su ristrutturazioni e arredo di interni).

Canale youtube ristrutturazioni e arredo

A presto!
Lorenzo

Come arredare un perfetto bagno minimal nel 2019 [FOTO] 2019-07-11T14:38:59+02:00 Lorenzo

Lascia un commento

Torna su