Con questa ristrutturazione low cost ho BRUCIATO 5.600 € !!!

Con questa ristrutturazione low cost ho BRUCIATO 5.600 € !!!

Ti piacerebbe ristrutturare casa spendendo poco? (senza rinunciare alla qualità)

Certo che ti piacerebbe.

Non sei l’unico.

Il risparmio è sempre benvenuto.

L’importante è ottenere opere a regola d’arte, vero?

Alcune imprese, promettono ristrutturazioni low cost impeccabili.

Qualità al miglior prezzo.

In molti si fidano di simili slogan.

Ma sono credibili?

Vedrai con i tuoi occhi.

Nell’articolo, ti racconterò la storia di Paolo (nome di fantasia).

Grazie a quegli annunci, ha gettato alle ortiche 5.600 euro.

Rimarrai sconvolto.

Una ristrutturazione “facile-facile”…o no?

Paolo l’ho conosciuto tramite un lettore del blog.

Doveva ristrutturare il bagno, in un appartamento da affittare.

Aveva già accordi, per una spesa totale di 5.600 € (arredi compresi).

Mica noccioline.

Ecco il bagno, prima dei lavori:

Un vecchio locale anni ’70, piuttosto lungo e stretto.

Non pretendeva dettagli ricercati o lussuosi, né arredi da copertina.

Gli “bastava” un bagno con impianti funzionanti, e finiture di media qualità.

In 5 minuti di chiacchierata, ho capito che Paolo si era ficcato in un pasticcio.

Ristrutturazioni low cost: il primo (ENORME) errore di Paolo

ristrutturazione-low-cost-opinioni

Tutto è nato da una sua domanda.

“Per il bagno completo spendo 5.600 euro…è un buon prezzo?”

Dipende. 🤷🏻‍♂️

Il locale si trova a Padova.

Qualcuno ha prezzi superiori, qualcuno inferiori.

Il punto è un altro.

Paolo non aveva accordi scritti (su prezzi, tempi, garanzie…).

Una pericolosa mancanza.

Non c’era nemmeno un capitolato (con dettagli su arredi, pavimenti e rivestimenti).

Aveva scelto tutto dal catalogo dell’idraulico.

Nient’altro.

Comunque, senza informazioni, non potevo dirgli molto.

Ci saremmo rivisti a bagno ultimato, per pubblicare un video sul mio canale youtube.

Sei pronto/a?

Ristrutturazioni low cost: un fallimento annunciato 

La ditta stimava 8-10 giorni di lavori.

Passò quasi un mese!

Non solo.

Il risultato era disastroso:

Ho visto decine di bagni ristrutturati.

Questo è il peggiore.

Un insulto alla professione, e una fregatura per Paolo.

Lo hai guardato attentamente?

Ristrutturazioni low cost: 3 cose INGUARDABILI di questo bagno

ristrutturazioni-low-cost

Non salverei un centimetro quadrato del locale (sanitari a parte…forse).

Ho individuato almeno 3 elementi, che finiscono nella lista degli orrori.

#1: Il lavabo

Ridicolo.

Quando ho girato il secondo video, c’era anche l’idraulico.

Idraulico che ha ammesso di aver scelto un lavabo sottodimensionato.

“Non preoccuparti Paolo: lo sostituisco gratis con uno più lungo”.

Fantastico.

Lo ha installato senza prendere misure.

A peggiorare tutto c’è il sifone, a vista.

È in plastica…forse quello in metallo cromato era nel pacchetto “gold”. 🤨

#2: La posa (pavimenti e rivestimenti)

Scandalosa.

In controluce, noti tutte le imperfezioni (in ombra, le cose non migliorano).

Un esempio?

Tra rivestimento e pavimento c’è un centimetro di colla.

Effetto bruttissimo.

Anche gli angoli sono vomitevoli.

I casi sono 3:

◼︎ il posatore era di fretta;
◼︎ il posatore era ubriaco;
◼︎ il posatore era incapace;

Il risultato finale non cambia.

#3: La pulizia

A lavori ultimati, la ditta deve pulire il cantiere.

Non dico tirarlo a lucido (anche se per qualcuno è normale).

Il minimo è aspirare la polvere in eccesso, lavare pavimenti e pulire i rivestimenti.

Nel bagno in questione?

Sporcizia ovunque…anche sul piatto doccia.

Deprimente.

Ristrutturazioni low cost: 5.600 euro BRUCIATI

A questo punto, potresti pensare che Paolo sia uno sciocco.

No: è una persona “d’altri tempi”.

Appartiene ad una generazione quasi estinta, che rispettava la stretta di mano.

Si è fidato delle garanzie verbali.

Inoltre, Paolo non usa internet (uno dei miei articoli lo avrebbe aiutato).

Ha letto un volantino, dove reclamizzavano il rifacimento del bagno “tutto-compreso-prezzi-convenienti”.

Gli è andata male.

“Lorenzo, ho bruciato 5.600 €” 💸

Già.

E tu?

Puoi evitare di cacciarti nella sua situazione?

Si, puoi.

Come riconoscere una ristrutturazione low cost (anche se non sei esperto)

Innanzitutto: che significa “low cost”?

Non per forza parliamo di prezzi stracciati (hai appena visto un bagno pagato 5.600 €!)

Tuttavia, alcuni annunci sono “eloquenti”.

Eccone uno:

ristrutturazioni-low-cost-roma

Perché mi spetta uno sconto di 1.000 euro?

Ho approfondito, e i dubbi sono aumentati.

Nel sito mancano informazioni, su quei 1.000 € di sconto.

Inoltre:

◼︎ niente foto REALI, di bagni ristrutturati (solo render);
◼︎ nessuna recensione REALE, di clienti soddisfatti;

Altri annunci da evitare?

I famosi “qualità al miglior prezzo” (sinonimo di “prezzo più vantaggioso/conveniente”).

Non si tratta di spesa al supermercato, ma di ristrutturare casa.

La qualità si paga.

Torniamo per un attimo al bagno di Paolo.

Con 5.600 € otteneva un locale completo, con capitolato dell’idraulico.

Se ricevi una proposta simile, verifica:

◼︎ tipo di arredi;
◼︎ marca pavimenti/rivestimenti;

Un esempio?

La qualità di un pavimento Marazzi è decisamente superiore, rispetto a quelli dei “discount-casa”.

Stesso discorso per sanitari e lavabo (o mobile lavabo).

Un wc può costare 50-60 €, ma anche 200-300 € (ed oltre).

E non scordare la garanzia.

GARANZIE: nelle ristrutturazioni low cost sono SCONOSCIUTE

Parlo di una penale giornaliera SCRITTA, per ritardi sulla consegna dei lavori.

Per molte ditte è utopia (soprattutto chi punta su prezzi bassi).

Il motivo?

Consapevolezza.

Sono disorganizzati.

Conoscono i loro ritardi, e difficilmente rilasciano penali.

C’è dell’altro.

Lavorano sottocosto, pur di prendere il lavoro.

Così fanno 2 danni.

#1 Danno: a loro stessi

Chi viene pagato “poco”, va di fretta e non cura i dettagli (vedi bagno Paolo).

#2 Danno: nei tuoi confronti

Convinto di risparmiare, ti affidi a sprovveduti (rivedi bagno Paolo).

In conclusione: che devi fare?

Non c’è una formula magica.

Ho comunque dei consigli.

N° 1: INFORMATI sulle ditte PRIMA di contattarle.

Chi è specializzato, chi ci mette la faccia, chi pubblica lavori e recensioni REALI…ha la precedenza.

N° 2: contattale, e informati sulle GARANZIE.

Chiedi la penale giornaliera, e pretendi accordi scritti.

N° 3: EVITA annunci simili a quello del mio esempio.

Hai domande o vuoi dire la tua tua? Scrivi un commento!

Iscriviti alla mia newsletter e al canale Youtube: sarai sempre aggiornato sulle guide che pubblicherò!

A presto!
Lorenzo

…E PAOLO? 👀

L’ultima volta che l’ho sentito, stava trattando con gli artigiani.

Gli hanno promesso che sistemeranno le imperfezioni, ma dovrebbero demolire in molti punti (e si sono anche lamentati).

Ho una mia idea su come finirà, ma spero di sbagliarmi. 😕

Con questa ristrutturazione low cost ho BRUCIATO 5.600 € !!! 2018-11-01T17:29:21+00:00 Lorenzo

Lascia un commento

Torna su